accedi   |   crea nuovo account

Domenica 24 Maggio 2015

Il sole riscalda il mio volto, il cielo è azzurro, il bucato appena steso mosso da una lieve brezza, le api ronzano attorno alle rose... e io sono qui, in compagnia dei miei pensieri.
Ti racconto questa domenica pomeriggio di Chiara.
Chiara ha 34 anni, a luglio ne farà 35. A Chiara piacciono le storie a lieto fine, le emozioni che scaldano il cuore, i fiori e le scarpe con il tacco, anche se è sempre di corsa e quindi i tacchi li mette di rado. C'è sempre tanto da correre quando si hanno due bambini, un marito, una casa e un lavoro, sarà per questo che quando Chiara si sveglia il mattino non vorrebbe mai lasciare il letto, quello in noce della sua bisnonna. Ora i bimbi dormono ed Alberto è partito con la bici, ora Chiara è qui che si gusta il sole. Oggi mia mamma a pranzo mi ha detto che quando viene a trovarmi, anche se alle volte è triste e preoccupata, quando esce dalla mia porta ha il sorriso sulle labbra.
Chiara non ci vede bene, le mancano sei diottrie, una cosa non dimentica mai quando si alza dal letto il mattino, di inforcare i suoi occhiali. Sono un modello molto sofisticato, in grado di scovare il lato buono di tutte le cose, anche di quelle incasinate.
Edoardo ormai è un ometto, è degli scoiattoli alla scuola materna, e si sta preparando per la recita di fine anno. Lui ci vede bene e quando si accorge che una persona soffre è pronto ad allungare la sua mano. Quest'anno è diventato amico di Ishiam un bambino speciale che non ama la confusione. Quando Ishiam arriva al mattino Edoardo lo aspetta, lo prende per mano e lo accompagna in classe. La maestra lo ha raccontato a Chiara e i suoi occhi si sono riempiti di lacrime.
Poi c'è la piccolina di casa, Lucrezia, detta Lulù, sempre pronta ad abbracciare e donare baci. La formula segreta per rendere il mondo più bello, se lasciassero fare a Lulù...
Socchiudo gli occhi per il sole e pian piano mi assopisco. Mi risveglia un bacio sulla bocca, il più bel risveglio che si possa desiderare, ne sa qualcosa Biancaneve. È lui, è il mio uomo, che dopo aver pedalato in salita e in discesa, tra l'asfalto e i sentieri è ritornato da me.
Ho tutto, sono piena, ho l'amore!

 

1
4 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Antonio d'Abbieri il 26/05/2015 20:43
    Benvenuta tra noi con la tua forza e serenità. Complimenti per la tua bella famiglia.
  • Anonimo il 26/05/2015 19:56
    I veri piaceri della vita: bontà, generosità, amore. Formidabile Chiara!

4 commenti:

  • Ellebi il 02/09/2015 13:28
    Si, ottima presentazione, e delizioso brano. Sauti
  • Anonimo il 30/05/2015 12:18
    Hai dipinto un idillio. Amore che discente su di te e su tutta la deliziosa truppa, con una leggera giustificata invidia.
    Attenta che parte di quest'amore non ti sfugga per allietare noi tutti.
  • Chira il 26/05/2015 19:43
    Ben arrivato, raggio di sole!
    Chiara
  • Stanislao Mounlisky il 26/05/2015 17:48
    Una graziosa presentazione: benvenuta!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0