PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Dall'otorino

Dottore, si ricorda di me? Son venuto quarant'anni fa a farmi sturare l'orecchio, ero con mia mamma e avevo otto anni. Adesso ne ho 48 e un fastidioso acufene pulsante causato forse, anzi sicuramente da un altro tappo. L'otorino ottantenne comincia col siringone, il tappo è duro, resiste ma alla fine esce fuori. Senta caro- mi dice- la prossima volta sicuramente io non ci sarò ma dovrà ricordare all'otorino nuovo che in questi casi bisogna fare attenzione e ammorbidire il tappo sennò si può perforare il timpano.

Dopo una settimana. Salve dottore, l'acufene pulsante c'è ancora.
Nell'orecchio non c'è niente-mi dice-, è un fatto di circolazione, potrebbe essere il cuore, le coronarie. Controlli la pressione per un mese, in caso faccia l'ecg, ma non solo, perchè la gente fa l'ecg che sembra pulito e poi dopo cinque minuti, all'uscita dall'ospedale muore. Bisogna fare anche la prova di sforzo, sennò è tutto inutile. Mangi pesce azzurro.
In effetti ho avuto due episodi di pressione arteriosa impazzita ma non ci ho fatto caso.

Purtroppo non ho dato molto credito alle parole di quel vecchietto che ancora non si vuol decidere ad andare in pensione. Cosa spinge un uomo di ottant'anni a continuare come se fosse un giovincello?
Dopo due mesi da questo episodio, il forte dolore al petto e la corsa in ambulanza.

 

1
9 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 11/07/2015 10:36
    L'amore per la Sua professione.. e questo Amore lo rende sempre giovane..

9 commenti:

  • Moment il 17/07/2015 09:38
    Un luminare! Avercene di medici così preparati!
  • vincent corbo il 13/07/2015 07:51
    Grazie a tutti per il vostro intervento. Anch'io penso che il medico che mi ha sturato l'orecchio sia un medico eccezionale. Mai sottovalutare i consigli dei medici anziani.
  • Stanislao Mounlisky il 13/07/2015 07:43
    Accidenti al malfunzionamento!
    Perchè mi deve fregare i punti, 'sto coso?
    Stan
  • Anonimo il 13/07/2015 07:41
    Il commento anonimo è mio! Per una volta che non firmo...
    STAN!
  • Anonimo il 13/07/2015 07:41
    Il commento anonimo è mio! Per una volta che non firmo...
    STAN!
  • Anonimo il 13/07/2015 07:41
    Il commento anonimo è mio! Per una volta che non firmo...
    STAN!
  • Anonimo il 13/07/2015 07:40
    Questo anziano otorino è innanzitutto un MEDICO, un professionista cioè che considera la persona come "un intero" e non come una "somma di parti". Ce ne sono sempre meno di specialisti così, e questo è grave, ma qualcuno c'è e il tam-tam dei pazienti ne diffonde giustamente la fama.
    Figurati che una conoscente, andata dal cardiologo per problemi di pressione arteriosa, si è sentita dire: "Nessuno le ha mai detto che potrebbe avere la malattia di Cushing? Ne parli col suo medico...". In pochi minuti, solo a vedere la conformazione fisica, le ha fatto una diagnosi che si è poi rivelata azzeccata e che a nessuno era venuta in mente. Ora, a 40 anni, la signora è stata operata e spera nel futuro...
    Mai sottovalutare i suggerimenti di un medico disinteressato! A te è andata bene, per fortuna...
  • Ellebi il 12/07/2015 12:35
    Raccontato perfettamente, niente altro da aggiungere. Saluti
  • antonina il 11/07/2015 07:12
    Caro Vincent, non si è mai vecchi se il cervello funziona ancora a quella veneranda età, in medicina l'esperienza di tanti anni di lavoro è vincente.. mai sottovalutare!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0