accedi   |   crea nuovo account

La medaglia

"Quante facce ha una medaglia?" - "Due"- rispose il discepolo-"Due un fronte e retro"
"Sbagliato, caro il mio allievo. Una medaglia ha tre facce, tre realtà. un fronte, un retro e una costa. il fronte rappresenta la realtà alla quale tu sei esposto. quella stessa realtà dove tu, caro il mio discepolo, sei giudicato in base alla tua apparenza. Non è la tua vera identità. Il retro rappresenta il tuo vero io, forse l'aspetto oscuro del tuo essere, forse il mondo felice dei tuoi pensieri. Sta di fatto che è la metà della vita che ti manca per essere veramente te stesso... Tu decidi se vivere nel fronte o nel retro della medaglia. Come un atleta che sceglie se essere vincente o perdente. In entrambi i casi deve rinunciare a qualcosa."-"non capisco maestro"-allibito replicava il fanciullo-"ascolta..."continuava il saggio-"ti sei mai chiesto perchè se usi la tua testa, fai vedere al mondo chi sei, riesci a vincere dovendo scegliere di essere il primo tra tutti... e al contrario se non vuoi emergere rimarrai perdente e ultimo a tutti. in entrambi i casi non avrai ottenuto nulla. Prova a pensare a vivere al centro delle due facce. in un mondo unico, dove la mediocrità non è un dispregiativo modo di vivere ma è la strada del successo. Dovrai rinunciare a tante cose a te care come amici, scelte o altro. Però avrai nel tuo palmo sinistro il potere di creazione e nella destra il potere della distruzione. e in mezzo ci sarà la forza del tuo animo. Potrai osservare le cose dall'alto e da vincente senza dover emergere per forza. sarai una persona unica tra le persone comuni. Nessuno ti ringrazierà o noterà. Sarai in un tutt'uno con il mondo... Comprendi?"-"Forse, maestro"- " in sintesi figliolo. Non pretendere di essere superiore agli altri, e nemmeno di crederti l'ultima ruota del carro, tu se vivrai nella mitezza d'animo uscirai sempre vittorioso da tutte le situazioni anche se le cicatrici rimarranno.."

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Alda Visconti Tosco il 30/07/2007 19:01
    ciao, ti sto leggendo nipote, non sottovalutarti troppo... perchè non è la tua realtà... sei meglio di come pensi di essere... sei un uomo che cresce... i giudizi degli affetti vicini o lontani leggili, percepiscili e poi lasciati scorrere tutto addosso senza farti troppo male. zia