username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Sola

Nel via/vai della strada, volti assorti
passano indifferenti e non si accorgono
del cuore mio che geme e non si sporgono
dall'orizzonte proprio; come morti!
Silenzio degli assenti e valli piene
di pietre rotolanti e foglie tremule;
sull'erba calpestata e senza primule
cammino sola e ascolto le mie pene.

 

0
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 18/07/2015 14:53
    Riflessioni dalla quotidianità marcia. Interessante il verso di chiusa. Lieto weekend.
  • Sergio Fravolini il 18/07/2015 13:29
    È un testo rotolato sulle sponda dell'amore. Mi piace.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0