accedi   |   crea nuovo account

Poesie mediche: arteriosclerosi

E arrivati al mare fare immersioni lunghe
E profonde
Ma attenzione...
Se le parole non giungono chiare, solo confuse

Più che di empatia
Potrebbe trattarsi di embolia...

Se poi se ci si esprime in prosa
O con dei versi in rima e in poesia
Che differenza vuoi che ci sia?
È sempre la stessa cosa...

Se l'aria va in vena
Nella prosa
È più lenta come in una novena
Quando poi va in un'arteria
Come nella poesia
La situazione è più seria
Va l'aria diretta al tuo cuore
Con o senza amore
Ma sempre con gran dolore...

 

1
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 26/08/2015 17:27
    Dopo questa poesia in poi non diremo più Tal de Tali.. ha una vena poetica. ma in Arte .. ha una arteria poetica.. e diffonde la purezza dei suoi versi estraendoli dal cuore..
  • Rocco Michele LETTINI il 26/08/2015 12:39
    Hai poetato con la tua professionalità... Riflessiva la strofa di chiusa... Lieta giornata Roberto.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0