PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Zaccheo Anna

Lo scopo della Zaccheo era "superare" le relazioni sentimentali che si lasciava alle spalle.
La prima volta il rapporto si chiuse senza che Lui conoscesse i genitori.
"Il prossimo li conoscerà!" disse. E così fu.
Quando terminò anche questo secondo rapporto, il fidanzato seguente non ebbe pace finché non si mise a cercare casa, in vista di una convivenza. Non andò bene neanche quella volta!
Al successivo compagno non furono date possibilità alternative alla promessa di matrimonio. L'ebbe ma Anna fu lasciata sull'altare!
Da quel momento, quando conosceva qualcuno, era chiara:
"O mi sposi o non ho da perdere tempo!"
Incredibilmente è riuscita a sposarsi ed ha avuto due figli.


Centodieci da film

 

1
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 27/10/2015 17:25
    ... l'unica cosa che non capisco è quel centodieci..., Come dire tutto è al superlativo?
  • Rocco Michele LETTINI il 27/10/2015 14:46
    Un legame affettuoso... andato a lieto fine. Mirabilmente... Glauco. SERENO MERIGGIO.
  • Vincenzo Capitanucci il 27/10/2015 11:29
    meno male.. è andata bene.. piaciuto..

3 commenti:

  • Glauco Ballantini il 27/10/2015 20:24
    Grazie della domanda Don..
  • Glauco Ballantini il 27/10/2015 20:23
    @ Don - Centodieci è il numero delle parole di questi racconti, è un tentativo di raccontare in poche parole un fatto, una vicenda, comunque un racconto con un protagonista ed una storia che lo coinvolge...
  • Glauco Ballantini il 27/10/2015 13:34
    Il film è "Un marito per Anna Zaccheo" di G. De Sanctis ma non ha a che vedere con la trama...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0