username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La normalità

< Ma lui? Lui non è normale. . . >
Quante volte abbiamo sentito questa frase e quante volte, forse, la abbiamo detta.
Normalmente ognuno tende a definire la normalità come quella delle persone che si comportano come lui.
Per Adolf Hitler la normalità era quella di sterminare milioni di esseri umani, mentre per Madre Teresa di Calcutta era quella di aiutare tutti i poveri del mondo.
Due normalità molto diverse ma che forse ci aiutano a capire o, forse, ci spiazzano ulteriormente.
Allora se oggi più o meno al mondo siamo sette, sette miliardi e mezzo di individui vuol dire che ci sono più di sette miliardi di esseri a loro modo normali.
Ma allora, vi chiederete, la anormalità esiste?
Certo che esiste, la anormalità è la norma.

 

2
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 18/11/2015 07:48
    Riflessiva sequela abilmente costrutta... Straordinario... in chiusa. Lieta giornata Marcello.

0 commenti: