username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

I due Matteo

La vecchia nomenklatura è stata soppiantata dai due Matteo e da uno stuolo di giovani governanti, di giovani politici, di giovani baldanzosi e speranzosi, di giovani belli e freschi. Da quanto tempo si auspicava questo cambiamento netto? Volevamo che soffiasse un vento liberatorio, che ci liberasse dal vecchio e finalmente quel momento è arrivato. Ora sì che si respira aria nuova!


Il nome Matteo sembra sia stata la scintilla, l'avvio del processo di rinnovamento, adesso sono i giovani che guidano la nostra bella Italia. Giovani intelligenti, motivati, energici, poderosi, coraggiosi, preparati, sicuri di condurre l'Arca verso nuove spiagge assolate e lussureggianti. A questo punto perchè non immaginare che la nostra Italietta non possa eguagliare il successo economico di Singapore?


Il primo Matteo, Matteo Renzi, Presidente del Consiglio dei Ministri, a capo del potere esecutivo, un sogno che si è realizzato, un volto giovane che non ha timore di dire la sua dinanzi ai Grandi della Terra e dell'Europa, dinanzi la Merkel, la donna più potente del pianeta. L'Italia si è svecchiata, i vecchioni sono andati a casa, son rimasti in pochi. Il secondo Matteo, Matteo Salvini, un ragazzone piacente e intelligente, alla guida del Carroccio, data di nascita 1973, una gioia per gli occhi e per le orecchie. Il ragazzone della porta accanto, potrebbe essere l'amico che s'incontra in pizzeria, con il quale scambiare quattro chiacchiere in confidenza. Una mente sveglia e brillante.


Quali saranno i nodi più ostici da sciogliere nel prossimo futuro? Disoccupazione, migrazione selvaggia, stagnazione, corruzione, fuga di cervelli, criminalità... La disoccupazione galoppa come un cavallo impazzito, la migrazione selvaggia non è un gioco da ragazzi, l'Italia è allo sbando. A Singapore persino chi sputa per terra viene costretto a pagare una multa salatissima... Il nodo della sanità è un groppo alla gola degli italiani che non possono pagare per curarsi; le leggi troppo blande che garantiscono agli assassini un sacco di privilegi dove le mettiamo?


Il nome Matteo vuol dire "dono di Dio" ma non dimentichiamo che san Matteo era anche un esattore delle tasse... l'Italia e i due Matteo, auguri Italia!

 

0
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 08/06/2016 09:54
    Mi associo al Nigro. Mi complimenterei se il significato della tua e rivoltata. Poichè Renzi per me ha anche problemi di esplimersi, non so proprio chi l'abbia potuto fare addirittura premier.
  • Giacomo Nigro il 08/06/2016 07:41
    Spiritoso testo su un argomento tragico nei contenuti e nelle prospettive.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0