accedi   |   crea nuovo account

Tu mi completi

"Tu mi completi" è molto più forte di un "Tu mi fai felice". Perchè appartenermi è tutta un'altra cosa, non mi causi solo felicità, non mi porti solamente sorrisi stampati sul volto. Il tuo completarmi sta nel sentire anche gelosia, tristezza per la distanza, dolore per i litigi e le discussioni. La completezza è un tutt'uno che, per quanto possa essere ricco di sfumature, appartiene a te. E quelle sfumature stai riuscendo a riempirle tutte.
Il "Tu mi completi" intende che sei distrazione piacevole mentre studio, mentre leggo. Significa che sei pensiero costante anche nei momenti in cui sto facendo una qualsiasi altra cosa. "Tu mi completi" vuol dire che riempi gli spazi, mancanti e non, delle mie giornate.
Se ti dicessi solamente che mi fai felice, probabilmente non avresti l'importanza che nutro adesso per te. Perchè, completandomi, tu mi rendi anche felice. Ma mi rendi tutto... Geloso, fragile, a volte arrabbiato, triste, felice, innamorato. Ma è proprio questo che fai. Sai completare gli spazi vuoti delle mie giornate, ed anche quelli pieni. Sai essere pensiero costante e desiderio continuo.
Tu mi completi e, in questa completezza, c'è di mezzo anche la felicità.

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 07/02/2017 09:27
    Un'osservazione poetica eccezionale...
    È il connubio dell'amare, Gianni.
    Lieta giornata.
    *****

1 commenti:

  • Antonino R. Giuffrè il 06/02/2017 11:25
    Di fondo c'è l'idea platonica dell'amore come movimento dell'anima verso il tutto. Per te, il tutto è, evidentemente, la tua ragazza. Parole semplici ma che arrivano dritte al cuore. Tanta gioia e serenità, dunque

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0