PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

l' angelo

Un giorno qualcuno bussò alla porta di Marzia. Era un bellissimo giovanotto dal sorriso caldo ed espressivo.:-buongiorno, Marzia-la salutò con grande dolcezza:-sono venuto a portarti tutto l' amore che durante la tua vita hai semore dato agli uomini che hai amato ma che essi non ti hanno mai restituito-:-se è così puoi anche andartene- rispose la donna, ridendo beffarda:-perchè dici questo, Marzia?-le chiese allora il grazioso angelo, accorato:- la mia vuole essere solo una giusta ricompensa per tutti gli anni che hai sprecato inutilmente-:-inutilmente?-gli fece eco Marzia, incredula e sprezzante:-ma se diedi loro tutti i miei sentimenti più a buon mercato!! va là... riportaglieli indietro! che io non mi ritrovi mai più tra le mani questa merce scaduta!-e continuando a ridere gli sbattè crudelmente la porta in faccia.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • bute 76 il 12/11/2009 13:20
    amen
  • Alessandro Barisone il 11/07/2007 12:49
    Veramente bella!!! L'amore sopra ogni cosa, un amore che non deve nemmeno essere ricambiato...
    Mi è piaciuta moltissimo!!! Brava!!
    Voto: 10!! Ciao!!
  • ian romanto il 29/05/2007 18:50
    quale amore l'angelo avrebbe potuto dare a marzia? cio mi sfugge ma come lei si e comportata e giusto fino in fondo, meriti 10.