accedi   |   crea nuovo account

racconto di papà

Oggi ero in macchina con mio padre e abbiamo iniziato a parlare di chi è volontario in croce rossa, come alcuni miei amici, e dei vari incidenti, e sono rimasta colpita da una cosa.
Era il 1984, Agosto per precisione, mio padre era insieme a degli amici in casa, stavano aspettando altri 2 ragazzi; uno di 16 e l'altro di 18 anni, erano su una vespa, era una bella giornata, il sole era alto e loro non vedevano bene;
Arrivarono ad un passaggio livello, quelli vecchi di una volta, senza la sbarra ma solo con il lampeggiante e il suono, i 2 ragazzi stavano andando tranquillamente solo che avevano il sole negli occhi e non si accorsero che il semaforo stava lampeggiando, quando se ne accorsero era troppo tardi, il ragazzo alla guida appoggiò istintivamente i piedi per terra per frenare, solo che all'inizio del passaggio livello c'era una piccola cunetta che li catapultò oltre la vespa.
Il ragazzo sedicenne che era dietro volò oltre il passaggio livello e si ruppe il bacino in 5 punti, a sedici anni la sua carriera da ciclista fu stroncata.
Il ragazzo diciottenne finì contro la punta del treno che gli tagliò la gamba sinistra all'altezza del ginocchio.
Mio padre e gli altri amici corsero per soccorrerli, l'ambulanza arrivò dopo mezzora, mio padre vide gli occhi di quel ragazzo senza una gamba, vide il sangue, e quel suo sguardo perso nel vuoto, era sveglio ma non era coscente di quello che gli era successo; li portarono all'ospedale e si salvarano entrambi, aveva perso3 litri di sangue mentre aspettava quella stupida ambulanza! Pochi minuti e sarebbe morto lì, sotto gli occhi dei suoi amici, dei genitori e del suo compare di avventure.
Mio padre tornò a casa, si scolò mezza bottiglia di liquore e non si ubriacò, era come acqua, non sentiva più niente, non mangiò per dei giorni, nella sua mente continuava a vedere quegli occhi vuoti, insensibili, e quella gamba, frantumata, non c'era rimasta neanche più la scarpa.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • francesco gallina il 11/07/2007 13:54
    Opportuno vedere certe cose con gli occhi di chi ha quell'età.
    (occhio: CoscIente )

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0