PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

smalto

Da mettere lo smalto nelle unghie, e sentirlo negli occhi. Da danzare con ginocchia rotte sotto la tempesta, da riempire la mente di scatole per poi scartarle con la stessa impazienza di un bimbo a Natale. Vorrei, vorrei. Da respirare i colori dell’aria, e stonare GLORIA di Van Morrison sotto la doccia. Domani forse cado giù, ma oggi no, oggi sto.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Raffaele Arena il 27/08/2011 14:42
    se riesci a ripubblicarla in versi, mnagari con qualche aggiunta. Dura, essenziale, romantica ed emozionante. Io ci sto!!!!
  • Claudio Amicucci il 22/04/2009 19:58
    Anchio penso che potrebbe essere una poesia beat. Ciao Claudio... è un po' che non ci sentiamo (su questo sito)...
  • Ivan Benassi il 12/08/2007 18:50
    Un po' come gurdare una tela di Dalì, non sei certo che ne cogli il senso, ma ti affascina. Brava.
  • Angela Maria Tiberi il 12/08/2007 12:18
    Simpatico il modo in cui racconti le tue emozioni. Angela
  • Valerio Palma il 19/07/2007 22:00
    Infatti, riadattandolo un po' potrebbe benissimo diventare una poesia beat...
    Brava!
    Vale
  • Duccio Monfardini il 17/07/2007 11:39
    Bello bello, bellissimo... anzi bellissima, perchè è talmente profondo da diventare poesia. pura, vera, forte, dannata poesia. ciao, duccio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0