PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il Sogno Cullato

Solo un sogno cullato saprà dipingere la grigia realtà;

Solo una realtà di colori, saprà ridarti la voglia di vivere;

Pertanto vivi sognando e sogna vivendo

è questo il segreto della vita.


Cerca il tuo sogno e tra le sue braccia la vita;

Chiama il tuo sogno nella sua luce il tuo stabile sorriso.

Vivi il tuo sogno tra i suoi sentieri alberati gli anni creduti persi:


Apri le ali dei tuoi sogni,

la realtà non conta il vero,

essa è ammantata dal grigiore voluto da chi ci vuole figli scaltri

e tu ne aggirerai l’inganno

immergendoti nel sogno di una vita;


Sogna quando l’anima ha sete di speranza;

Sogna e nel grigiore del vivere tu coglierai i colori;


Il sogno è quell’aquilone che non ha mai teso al cielo;

Il sogno è quel sorriso che non mai stretto al cuore;

Il sogno è quella stella non hai mai osato sfiorare:


Sogna e di quel sogno alimenterai la tua vita.

Lascerai che il suo scorrere come limpido ruscello ti trascini in un vortice di inusuali piaceri,

e quando cullata dal suo dondolare ti sentirai attraversare dal suo dolce canto,

ti concederai pienamente al suo vibrare,

1234

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anita Bonardi il 07/10/2007 22:51
    Molto dolce e davvero bella. Complimenti!
  • Ivan Benassi il 30/08/2007 00:18
    Una fiaba per sognare... Bella.
  • Cleonice Parisi il 09/08/2007 20:36
    Grazie di Cuore, Jean-Paul
  • Jean-Paul AMENTA il 09/08/2007 20:18
    Une très jolie histoire.
  • Cleonice Parisi il 02/08/2007 03:58
    Queste parole dette da te hanno più che valore ))
    Grazie.

    Un bacione
  • luigi deluca il 01/08/2007 21:10
    ogni volta che leggo le tue "fiabe" per commentarle ci vorrebbe la Treccani! Hai la capacità di enumerare infinite vie, infiniti approcci, mi lasci sempre con un senso di dolcezza, magari soffusa di tristezza, ma sempre dolce!
    Allora commento con una sola parola: GRAZIE! gigi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0