username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

IL PAGLIACCIO

Chi sarà il misterioso personaggio di Teo Mammuccari che si cela dietro il paravento dell'ormai dilagante "cultura moderna"?? ... Il poeta, perbacco!!!
"Il nostro", bistrattato (poveretto!) a destra e a manca, è costretto ad andare dove "tira il vento" del mercato letterario e si deve continuamente inchinare - come il giullare di corte - al cospetto dei potenti; in alternativa, deve cambiare mestiere.
Alle "Teste coronate" interessano esclusivamente autori che "facciano cassetta"; il contenuto dei testi è spesso "un optional" e non è politicamente significativo.
E così il povero Pierrot, pagliaccio tra i pagliacci, si deve accontentare di ciò che "passa il convento" ovvero "minestra riscaldata" senza possibilità alcuna di affrancarsi dal suo "status" di perenne principiante in "contratto di formazione".
Che tristezza!!!

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • giuliano paolini il 24/07/2008 17:39
    cio' che vuole il mercato non e' sempre un prodotto che agevola la riflessione percio' i poeti o similari devono salvo in casi rari molto amar cipolle e fagioli che di concerti riempion le sere estive
    ma dai caro domenico fatti una risata che tra poco arriva la tua compagna
  • Ivan Bui il 24/07/2008 17:24
    ... che tristezza. E forse non abbiamo ancora visto tutto!!!
  • Anonimo il 11/02/2008 13:52
    Hai ragione... ma solo in parte. Non vedo il poeta così... almeno per chi crede ancora alla vita. Un abbraccio poetico.
  • Ivan Benassi il 26/08/2007 19:33
    Vorrei dirti che non sono d'accordo, purtroppo non ho elementi per... Scritto bene e con equilibrio perfetto. Bravissimo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0