accedi   |   crea nuovo account

Adrian e il suo grande amico.

Adrian è un bambino di tenera età e ha un amico molto speciale che si chiama Miguel. I due trascorrono molte ore insieme, giocando, ridendo, recitando, facendo mille cose in allegria.
Miguel esce di casa, molto felice, per andare a prendere Adrian, sente il bisogno di vederlo e di portarlo a passeggio nel parco.

La compagnia del bimbo è preziosa, lo riempie di gioia e rende più bello il suo tempo di ozio.
Adrian ha sei anni, è un bambino molto vivace, con un bellissimo sorriso e uno sguardo birichino. E quando cammina per la strada assieme al suo amico grande, è così soddisfatto che allunga i suoi passi per non rimanere indietro.
Camminano verso il parco...
Oggi, felici, giocano con un piccolo veliero nello stagno del parco. Lo osservano navigare in su e in giù, mentre la brezza accarezza i loro capelli e il sole abbronza i loro visi. Le ore passano ed è bellissimo stare insieme, due anime nobili, quella di un uomo e quella di un bambino.

Ognuno di loro regala momenti indimenticabili all’altro, gli piace stare insieme…come un padre con suo figlio.
Quel bambino, crescendo, avrà imparato l’importanza di condividere, un po’ di tempo, con un'altra persona. E mai dimenticherà quell’amico che gli ha dato tanto amore e gli ha regalato soprattutto il suo tempo d’ozio. Imparerà anche, che quando abbia bisogno di qualcuno con cui parlare di se stesso, ci sarà Miguel, che gli ha aperto le porte della sua vita e il suo cuore. Anche Miguel sta imparando mille cose dal bambino, ha riscoperto tante piccole cose che possono vedere solo gli occhi di un bambino. E condividono lo stupore di fronte alla vita che danza allegramente intorno a loro, di fronte all’uccellino che si ferma alla fonte per bere alcune gocce d’acqua per poi volare tra gli alberi mentre canta una dolce melodia. E si divertono ad osservare il volo di un gabbiano nel cielo azzurro e osservano le scie degli aerei che incrociano i cieli della loro preziosa città, Barcellona.

Com’è bella quest’amicizia! L’amicizia tra un uomo con l’anima di un bambino e il bambino che sogna di diventare un uomo.
E si allontanano dal parco, con un bel sorriso stampato nelle labbra.
E io li guardo, nella distanza, mano nella mano, passo veloce, un uomo e un bambino si allontanano felici.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anna G. Mormina il 14/12/2007 20:27
    Proprio un bel quadretto sull'amicizia che non ha età...
    Complimenti Maria e... un sorriso!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0