username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

vorrei una tregua...

Sto correndo con la musica, le ali della libertà tarpate da cellule impazzite. Il suono sparato dalle cuffie verso nervi atrofici... un testo di Wim Mertens e la mia rabbia sopita di corse insperate.
Lotto ogni ora, minuto con sfuggenti pavimenti e sensazioni di caduta libera all'interno del mio essere fisicità. Colori mutati di una macchina fotografica consunta dal tempo per errore di fabbrica. Lacrime inutili respinte all'interno del mio io.
Mi mancano le corse, mi manca la mia perduta voglia di solitudine nei prati verdi della mia piccola città... e molte sono le domande inevase, con risposte buttate a casaccio. Non consola sapere che non si è soli in questa esperienza diversa, neppure aiuta voltarsi indietro e rendersi conto che in ogni caso si è fortunati e neppure aiutano le parole di rito: viviti al meglio.

ora, adesso: sono stanca, e correndo nei meandri del mio "io" vorrei una tregua insperata e gratuita, dove la mia fisicità ritorni ai primordi e non mi faccia rimpiangere di non essere mai nata..

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Alda Visconti Tosco il 12/11/2010 19:42
    grazie veramente di cuore, erano mesi che non entravo nel sito per problemi contingenti ed oggi aprendo la posta elettronica ho trovato il tuo dolcissimo commento. Grazie di cuore
  • Anonimo il 12/11/2010 10:03
    ho accumulato in me il tuo dire il tuo sentire e vissuto ciò che la poesia mi trasmette...
    Ho cercato come ladro nelle piccole gioie degli altri, ho rubato gli sguardi dei bambini, li trovando in quelle piccole gioie la carica per crede che nella vita c'e sempre una strada.. nostra da percorrere... si tira su nella semplicità.. non sei sola se non vuoi esserlo.. non e facile ma neanche impossibile... bella poesia son con te.. ciaooo
  • Alda Visconti Tosco il 11/02/2009 12:09
    ciao e grazie, scrivo per passione emozioni della mia vita, adoro Modugno e conosco la canzone, ma ti assicuro anche che sono una che ama la vita nonostante tutto, e non mi fermano gli eventi!
  • Sandrino Aquilani il 11/02/2009 11:36
    Stato d'animo particolare ma non raro. Una volta ho scritto: "per quanto terribile un dolore, questo mondo libera bellezza". Se potessi ti costringerei ad ascoltare e cantare a squarciagola "Meraviglioso" di Domenico Modugno, almeno 10 volte. Spero che il tutto non sia autobiografico. Auguri

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0