accedi   |   crea nuovo account

scusami

è così poco vicino il tuo cuore,
che non riesco più a percepire il suo battito.
così tanto distante il tuo sguardo,
da non riuscire a perdermi nel blu
capace di trascinarmi via, lontano da qui.
vorrei chiederti scusa.
sto cercando un motivo da dare alla mente
per non farle più sussurrare il tuo nome.
così facendo non sto difendendo dai tuoi attacchi
il posticino di cui ti sei impossessato.
vorrei, adesso, vederti passeggiare sotto casa
e alzare lo sguardo alla finestra di camere mia.
ti dico. riceveresti in cambio del pensiero rivolto,
uno spiraglio di luce utile per capire che...
si... io ci sono!
perdonami. vorrei saperti mostrare un cielo senza nuvole
ma ormai sono alla deriva.
perchè pretendo senza avere diritti sui tuoi sentimenti,
arrogandomi un ruolo non mio,
di farti del male.
di farmi del male.
tu colori le mie giornate
ed io finisco per essere bravissima nell'ingrigirle.
ma purtroppo... la mia mente ha ragione!
scusa.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Sergio Fravolini il 15/08/2010 13:43
    Una luce del cuore.

    Sergio
  • mariella mulas il 08/10/2007 13:22
    Che amore lieve che non riesce a dare luce al tuo cuore.. la tua voce in sottovoce per non disturbare sentimenti che invece dovrebbero urlare all'unisono.. L'amore titubante è un continuo pellegrinare felicità.. Bravissima nei tuoi bei versi hai saputo mettere in campo la tua voglia di essere rassicurata.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0