username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

il bacio perfetto

ma esiste davvero?
e qual'è?
quello che stimola tutto il tuo corpo oppure quello che tocca la tua anima?
o entrambe le cose?
Ma forse è solo un nome, un bel nome, o forse peggio un 'aspirazione, un miraggio non essendo di questo mondo la perfezione.
La leggenda narra di un bacio perfetto, che era quello promesso dalle sirene di omerica memoria.
Ma non era quello un bacio perfetto: era l'arte sopraffina, quella della seduzione, che consentiva a quelle donne di pesce codate di nutrirsi dei poveri marinai che sventurati si imbattevano nel loro canto soave.
Ma allora dunque qual'è il BACIO PERFETTO?
Amor che nullo amato amor perdona... lui sì, l'Amore, può dare il contributo e la giusta via nella ricerca del bacio perfetto.
Il santo graal degli amanti è una ricerca estenuante e difficoltosa, e raramente porta a trovare quel bacio tanto raro.
Si racconta che Orlando abbandonò il suo senno, quando perse il sapore di quel bacio, e la luna raccolse quanto di saggio aveva perduto.
Dunque la sua ricerca può essere anche pericolosa, e fonte di travagli nel corpo e nella mente.
La prima domanda che si deve fare è allora: Vuoi davvero trovare il bacio perfetto? Sei disposto a mettere in gioco la tua stessa anima?
Si?
Allora sei pronto davvero ad addentrarti nei sinuosi meandri della fantasia e dei sogni, dove forse si trova nascosto.

se non hai paura del senso di vuoto, che si respira nella luna, se non hai paura dell'esilio dell'anima dal tuo corpo, del senso di freddo implacabile, allora chiudi gli occhi, il viaggio è cominciato.
La prima cosa da capire, è che non esiste il luogo del bacio perfetto. O per lo meno il posto fisico, fosse esso un piccolo paese di montagna con i suoi tetti di scura ardesia, piuttosto che un grigio palazzo privo di stile di città.
In ogni angolo Esso può celarsi, così come in nessun posto del mondo conosciuto.
Ma allora dove si nasconde?
Eppure è così semplice. Non si trova fuori di noi, ma alberga dentro il nostro cuore.
é lì da sempre, non si è mai mosso, o non ancora, se mai lo hai trovato.
Dorme nel suo giaciglio di rose, senza far rumore, tanto che ad ascoltarlo sentiresti solo il cuore tuo che batte, ma non il suo respiro.
Ma se non lo senti, nè puoi vederlo, è facile dubitare della sua stessa esistenza, ed allora ecco che già c'è chi rinuncia alla sua ricerca.
Nessuno ama rincorrere fantasmi, piuttosto è preferibile fuggire da essi.
Ma c'è chi invece non si ferma alla prima difficoltà, e chiama sogni quei fantasmi.

123456

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

17 commenti:

  • Anonimo il 31/05/2010 22:23
    Sarò un po' infatile, ma secondo me il bacio è "perfetto" quando solo attraverso di esso si riesce ad esprimere e far decifrare al fortunato quello che hai dentro senza aggiugere altro.
    A me una volta è successo. Non entro nel merito del perfetto o meno, ma è stata la cosa più eloquente che avessi mai sentito. Molto apprezzato il tuo scritto permeato di cultura che mi ha ricordato bei baci passati. merci beaucoup!
  • sandra sandri il 30/08/2009 15:41
    bello
  • Sashka Gjorgjieva il 17/02/2009 19:55
    bella, solo che cambi linguaggio e registro troppo spesso: passi da quello aulico dei poemi epici a quello quotidiano odierno...
  • Marika Rig il 05/12/2008 21:36
    bhe molto carino...
    BEllo anche se la perfezione non esiste ^^ ahm
    e si si "Amor ch'a nullo amato amar perdona" già giaaaaa
  • lupoalato maria cannavacciuolo il 24/09/2008 11:42
    scorrevole e molto riflessivo. Vi ritrovo verità nascoste e dette. Mi e piacuto!
  • Emanuela Lazzaro il 18/08/2008 17:34
    Tu il bacio perfetto io gli amanti imperfetti, manco a farlo apposta... scherzo suvvia,... beh non è male il racconto, descrivi molto bene in base suppongo alla tua esperienza, le sensazioni che precedono e che accompagnano questo atto; complimenti
  • Marta Niero il 30/03/2008 23:59
    molto riflessivo, a tratti filosofico.. concordo con chi mi ha preceduto: un po' più sintetico e ( solo se la ritieni adeguata) con un po' d'ironia ne aumenterebbe il pregio
  • Claudio Amicucci il 01/03/2008 03:18
    Piaciuto, intriso di riferimenti classici che non dispiacciono, anche se, come dice Carmelo, mi piacerebbe saperti più essenziale. Poi, se ti va, leggiti la mia poesia "Libera traduzione da Saffo 2". Ciao Claudio
  • simona bertocchi il 13/11/2007 16:33
    perfetto incastro di tutti e cinque i sensi che si muovono all'unisono.
    Complimenti.
    Simona

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0