username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Ispirazione

Vagavo per luoghi dispersi, grigi senza vita vera nè colori sgargianti, ogni cosa era ormai insipida, i miei pensieri stanchi senza più alcuna vitalità.
All'inizio non ne capivo bene il motivo, da tempo facevo quel che facevo perchè dovevo, ero quasi un’automa, se sorridevo non era perchè veniva dal cuore, era solo un riflesso incondizionato dei muscoli facciali. Qualcosa mancava nella mia vita, ma cosa? Sentivo come una strana sensazione, come se mi avessero rubato qualcosa, qualcosa che dava sale alla mia vita, come un pensiero che ti scappa dalla mente ma non sai esattamente cosa, come un sogno che al mattino non ricordi bene, ma che ti lascia una sensazione strana, finchè poi, d'un tratto ti torna qualcosa alla mente. Ebbene, a me tornò qualcosa al cuore. Ispirazione.
Mia fedele compagna di fanciullezza, colei che mi permetteva di sognare. Ipirazione era come una straordinaria lente, attraverso la quale vedevo le cose nel loro aspetto migliore, i colori più vivi, i miei pensieri erano più felici, i miei sogni più semplici e veri.
Ispirazione, sole di ogni mio pensiero e di ogni mia veduta. Ma dove era ora? La sua voce più non sentivo, come mai?
Bisognava forse che la chiamassi, forse mi avrebbe risposto.
Mi recai nel parco dove ero solita giocare da bambina e seduta su di un'altalena cominciai a concentrarmi guardano un albero, il sole bruciava sul mio viso e chiudendo gli occhi pensai... e pensai... cercando di ricordare come era prima quando lei era con me.

********

Dove sei Ispirazione?
Perchè mi hai abbandonata?
Quando ero piccola eri sempre con me, cosa è successo dopo?
Perchè ora mi trovo senza di te?
Prima bastava che io guardassi anche solo un fiore e ti sorprendevo a sorridermi,
oppure guardavo il sole e tu mi parlavi.
Ora i mio sguardo ti cerca disperato...
lontano... ma ugualmente non ti trova.
Tu eri i miei sogni, le mie speranze, quante volte abbiamo fantasticato insieme!
Quando eravamo insieme parlavamo dei nostri pensieri e ridevamo con complicità.
Ora... sola... scrivo la mia malinconia e la mia infelicità.
Torna Ispirazione, torna... perchè non c'è vita vera senza te.


------------------

D'improvviso una voce dentro di me mi rispose, ma non era la mia voce...

1234567

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • patrizia sgura il 09/02/2010 23:02
    grazie per la lettura : ) Elia.
  • Anonimo il 30/01/2010 17:46
    Per un commento appropriato alla bellissima lettura, dovrei scrivere un libro... Molto bello complimenti!
  • Ivan Bui il 06/11/2007 22:42
    Scritto davvero bene, piacevole lettura. Brava.
  • Anonimo il 21/10/2007 20:51
    Brava Patrizia... quando la inizi a leggere ti prende e vuoi subito arrivare alla fine per scoprire il finale...
  • Antonietta Di Costanzo il 19/10/2007 20:20
    bravissima.. mi sembra di averla gia commentata, da un atra parte, ma è sempre un piacere leggerla.. 10 e lode.. ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0