accedi   |   crea nuovo account

Care pastorali risposte - Ilario Lampadario, il mistico illuminato

Fino sulla vetta del monte che galleggia sopra le nubi,
sono salito per avere da Lui una soluzione ai miei dubbi.

Al pastore Ilario detto Lampadario ho chiesto di avere una risposta raggiante, che mi illuminasse il perché delle cose che non comprendo, e sono tante.

Lui è un pastore montanaro alla guida di un gregge di pecorelle “protestanti", ovvero disobbedienti, nel senso che sul far della sera all'ovile c'è solo lui : le anime smarrite in giro a pascolare fino a notte fonda per piole e vinerie.

È anche una guida spirituale dalle 100 risposte e dai 1. 000 Euro di onorario.

Svelami costoso Ilario di questa complicata sfera il segreto.


Rappresenta la geometria non euclidea di Lobacevski,
secondo la geniale visione che ne ebbe Maurits Cornelis Escher.
Un mondo di pesci che si infittisce verso il suo bordo,
di cui la densità tende a più infinito al margine del cerchio.

Il professor Roger Pensore dell’univeristà di Oxford ritiene che la geometria di Lobacevskij potrebbe essere realmente valida per il nostro mondo ad una scala Cosmologica, ai limiti delle distanze massime del nostro universo.
Grazie Ilario.
Ora mi è tutto più chiaro.
Quindi se mai mi capitasse di arrivare fino ai confini del nostro universo mi porterò la canna da pesca che là ci sarà fitto di spigole.

Ma ora spiegami, 1. 000€ non sono un po' tantini?
Uno sconticino?

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Dark Side il 05/06/2011 00:35
    concordo con Umberto, sembra Battiato... affascinante...
  • Umberto Briacco il 22/10/2007 23:32
    Dieci non lo metto mai ma le geometrie non euclidee mi affascinano. Sono dovuto andare a rivedermi i postulati di euclide, chi era lobacevskij. Non essendo trppo matematico non ho potuto immergermi fino in cotanta scienza (filosofia, metafisica). Mi piacerebbe incontrarti caro cinghiale, ai bordi dell'infinito a pescar pesci, seduti su due rette parallele a mo di panca. Piaciuto, anche da ingorante, sembra battiato.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0