username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Io non sono qui

Una panchina in una piazza...
Persone, macchina, moto: avanti e indietro, indietro e avanti.
Ma io dove sono?
Dove sono le persone?
Io non vedo niente...
Percepisco solo un brusio indistinto, una massa fluttuante. A volte neanche quella. Non voglio farne parte, io non sono qui: il mio spirito non è qui.
Il mio spirito... Non è di qui.
E in ciò che mi circonda non c'è spirito; solo sfruttamento di corpi, che marciranno come ciò che li circonda e come ciò che contengono; una sostanza morta prima di aver avuto la possibilità di fiorire.
Occhi vitrei, vuoti, spenti.
Vitrei e freddi, perchè non hanno niente da trasmettere o non hanno la forza di farlo.
Vuoti perchè non specchio, ma squarci di una membrana sul nulla.
Spenti perchè non c'è raggio di luce che illumini quel nulla, perchè non hanno avuto la capacità di farsi penetrare dalla vita e dall'amore che scaturisce dalla natura.
Io Amo, io Vivo, perchè non vedo un filo d'erba, non vedo l'acqua che gorgoglia fresca rotolando scrosciante fra la roccia, non vedo un fiore schiudersi sotto le luci dell'alba, imperlato da goccioline di rugiada.
Io Li Vivo, io faccio parte di ogni sfumatura che sia degna di rappresentare la vita. E sono molto orgogliosa di poter partecipare ad un incanto che chi è cieco cerca nei sogni...
Ascolta il rumore del canto della mia Anima, e conoscerai l'impeto del mio fiume che scorre...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

21 commenti:

  • Dea Delogu il 15/03/2011 23:10
    Per tutti gli altri: Grazie
  • Dea Delogu il 15/03/2011 23:10
    Per Max Pagani: che dire... L'hai scritta apposta per rispondermi?
  • Dea Delogu il 15/03/2011 23:05
    Scusate per il commento ripetuto tre volte, ma non lo visualizzava e quindi pensavo non lo avesse pubblicato!
  • Dea Delogu il 15/03/2011 23:01
    Per Wester Auxano: Anche a te, scusa per il ritardo! Sì, anche io sono convinta vi sia un fiume che scorre in ognuno di noi, come in ogni cosa... Basta solo saperlo osservare
  • Dea Delogu il 15/03/2011 23:00
    Per Wester Auxano: Anche a te, scusa per il ritardo! Sì, anche io sono convinta vi sia un fiume che scorre in ognuno di noi, come in ogni cosa... Basta solo saperlo osservare
  • Dea Delogu il 15/03/2011 22:59
    Per Wester Auxano: Anche a te, scusa per il ritardo! Sì, anche io sono convinta vi sia un fiume che scorre in ognuno di noi, che scorre in ogni cosa... Basta saperlo osservare
  • Dea Delogu il 15/03/2011 22:56
    Argeta Brozi, scusami!
  • Dea Delogu il 15/03/2011 22:56
    Per Argeta Bronzi: innanzitutto mi scuso per questo infinito ritardo, purtroppo per vari motivi non sono più passata di qui. Sì, forse avrei potuto continuare... Il fatto è che a volte, se continuo, mi sembra di andare "fuori tema", che si arriva in fondo senza ricordare da dove si era partiti
  • salvo ragonesi il 25/11/2010 12:24
    l'indifferenza allavita èterribile Io voglio vivere. molto bella
  • nemo numan il 04/10/2010 17:56
    bellissima.. emozionante... brava
  • luigi Caiani il 02/06/2009 08:50
    emozionane.. molto bella.. complimenti
  • Anonimo il 23/02/2009 18:35
    Solo un sogno. Tranquillo.

    Mi guardo intorno e io..
    Io…lo so. Sono realmente qui ma…
    …. non mi sento particolarmente... come dire.. corporeo.. fatto di materia.
    Dio mio, come spiegarmi??
    Sono a casa si, ma.. entro qui e sono certo di essere evanescente, di vivere in uno stato di quiescenza artificiale.
    È come se fossi.. non morto, ma passato attraverso un setaccio con maglia finissima e fittissima.
    Sono stato spinto e spremuto, e da una parte e' rimasta poltiglia, ...
  • Anonimo il 15/02/2009 18:31
    come dice e scrive la mia amica il fiume ha sempre molte anse
  • Wester Auxano il 27/08/2008 15:06
    In ognuno di noi esiste quel fiume.. forse soltanto chi vede con gli occhi dell'anima riesce ad accorgersene... baci...
  • Argeta Brozi il 26/06/2008 17:03
    intendo dire con altre riflessioni non ti posso dire io cosa, anche se so che quando si scrive non si sa mai quanto si scriverà e che cosa ne uscirà fuori, infatti è già bello così. Ma dato che i pensieri che hai scritto sono profondi, allungarlo avrebbe dato nuovi risvolti, nuove cose su cui riflettere.
  • Argeta Brozi il 23/06/2008 14:40
    Molto bello questo piccolo scorcio d'emozione, io sarei andata avanti un altro pò! brava comunque!
  • Dea Delogu il 16/12/2007 18:34
    Infatti... È una delle cose che più mi fanno male. E, più si va avanti, più le cose sembrano peggiorare.
  • Ivan Bui il 15/11/2007 17:36
    Componimento poetico di pregio, piacevole da leggere e da... pensare. Piacere di conoscerti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0