accedi   |   crea nuovo account

Malinconoia

e i giorni autunnali passano, malinconoia, come diceva Masini.
la vita scorre di corsa, seguendo l'alveo quasi inconsapevolmente, perchè anche il pensiero è velato dall'ottundimento che portano le giornate di pioggia che si susseguono, una uguale all'altra.
Poi, a volte, basta poco per allontanare il velo, tornare a gustarsi un sapore dimenticato, un profumo sottile ma unico, una sensazione di famigliarità, un deja vù dei sensi. basta una carezza sulla pelle perchè questa trasmetta serenità e appagamento. no, nulla di eclatante, niente fuochi d'artificio o sconvolgimento emotivo, niente voli paradisiaci con il rischio poi di cadere da altezze vertiginose, con il rischio non solo di riaprire vecchie ferite, ma di procurarne di nuove, ancora più profonde e inguaribili. no.
solo sensazione di benessere, piacevole mollezza di risate cominciate per riempire un vuoto per poi riscoprire con piacere una complicità che si pensava perduta e assaporare, con lo stesso piacere, l'appagamento mentale procurato da un contatto fisico prolungato senza essere sessuale.
ed ecco che il grigio cambia tonalità, si avvicina al rosa, il rumore della pioggia che da giorni era diventato noioso e malinconico riacquista la sua piacevolezza.
ecco. vorrei fermarmi qui. in questo attimo. un passo in più e molto probabilmente precipiterei di nuovo.
e ora non voglio farlo, sto bene così.
ovviamente non si può, nemmeno volendolo. il tempo scorre e tutto muta.
allora camminiamo lentamente, gustandoci il momento. prendendo ciò che viene. non c'è fretta.
lasciamo che le cose succedano se ineluttabili, non per nostalgia nè per malinconoia.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Giulia De Giorgi il 02/09/2009 21:01
    La malinconia è l'ultima ancora della speranza, ed iniziare a sperare è come riiniziare a vivere.
  • Giulia De Giorgi il 02/09/2009 21:01
    La malinconia è l'ultima ancora della speranza, ed iniziare a sperare è come riiniziare a vivere.
  • Anonimo il 27/06/2008 22:44
    la malinconia è il centro tra contentezza e disperazione, l'essere cerca di andare verso la prima, ma la strada è irta, la buona volontà èuna marcia in più, ciao salva.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0