PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Mente e corpo

Per conoscere l'amore, le donne, la loro psicologia, vita sessuale e vita affettiva, bisogna rivolgersi allo psicologo oppure agli scapoli. L'uomo sposato conosce poco le donne. Ubriacato dalla propria moglie, egli prova nausea e non desidera più approfondire l'argomento.
Oggi sono stato a un mercato dell'antiquariato dove c'erano molte donne e ho esaminato il rapporto fra la loro psiche (mente) e il corpo. Ho osservato che non si può avere tutto da un'unica donna; una psiche dotata non appartiene mai a un corpo formoso.
Alcune donne posseggono una psiche interessante, preziosa, complessa come un grande giardino, ma non hanno un bel corpo. Altre donne posseggono una psiche povera, insignificante ma un corpo splendido e meraviglioso.
La Natura toglie da una metà per dare all'altra metà.
Troppo psichismo nuoce al fisico. Guardiamo i poeti: esseri cerebrali, profondamente intellettuali, sensibili, nevrotici; essi hanno un fisico gracile, debole, malaticcio. Invece gli uomini con il corpo atletico sono degli stupidi. Non esistono poeti-atleti, filosofi-atleti. Non si può avere tutto; la Natura dà una mente dotata a svantaggio del corpo o viceversa.
Brigitte è una donna cerebrale, ipersensibile. Si interessa di pittura, musica, letteratura, poesia e filosofie orientali. Conosce lo Yoga, il Tao, ha praticato la psicanalisi. È una donna con la quale provo un grande piacere a parlare. Brigitte è magra, spinosa, nervosa. Il suo corpo è fatto di nervi, il seno è piccolissimo, le cosce sono strette e sottili.
Al suo opposto c'è l'altra mia amica Giorgia; è una donna semplice, senza interessi, forse un pochino stupida, ma ha un corpo favoloso, un corpo che ogni uomo sogna di portare a letto. Seno abbondante e sollevato, culo morbido, sporgente. Quando si muove le sue cosce tremano e vibrano sotto la gonna attillata, attirando le carezze maschili.
Probabilmente la donna con un corpo misero compensa questa sua deficienza arricchendo la sua psiche. Così una psiche interessante è il surrogato di un bel corpo; una conversazione interessante con una donna intellettuale diventa il surrogato di un bel amplesso.
Ma alla mia età non mi accontento più di surrogati. Poiché è il corpo fisico della femmina che ispira l'amore nel maschio, io decisamente scelgo il corpo.

Maggio 2002

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Ivan Benassi il 19/08/2007 00:26
    Incisivo, controverso quanto basta. Bravo.
  • sara rota il 30/05/2007 14:20
    Ben scritto ed interessante, soprattutto il pensiero finale, lascia aperte varie vedute di pensiero.
  • Donatella il 29/05/2007 22:11
    Molte volte si cerca un "bell'involucro"quindi una bella venuta, per avere una conferma di piacere agli altri. Ovvio.. piacere ad una persona con la testa è più difficile che a "surrogati" come li chiami tu..è li il difetto il gap culturale!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0