accedi   |   crea nuovo account

Saga del giovane Archaon capitolo 1 "il risveglio del vampiro"

La saga del giovane Archaon
CAPITOLO 1
Il rumore di passi risuonava lungamente in quei tetri corridoi dimenticati da ogni essere vivente, elfo o umano che fosse, quel luogo viveva ormai solo nelle antiche leggende di quei popoli, nessuno però sapeva se quelle antiche cripte esistevano ancora, dato che nessuno avrebbe mai osato addentrarsi per miglia e miglia in quei luoghi così sperduti e dimenticati un tempo nominati Sylvania, terre intrecciate alla morte stessa, terre dove non esiste nascita ma eterna agonia e sofferenza, neppure le più potenti magie dei maghi elfici hanno potuto far germinare anche un solo piccolo fiore in una terra così ampiamente maledetta.
Una terra dove non esiste neppure un villaggio, un luogo abitato solo da Scheletri e Ombre, un tempo guerrieri e maghi di un grande esercito corrotto e marcio fino al midollo, ora ridotti a ciechi e silenti guardiani di un'incubo che tutti i testimoni temono in segreto, ma che alcuni vogliono risvegliare come succede orora, quando i passi si fanno sempre più vicini alla sala dell'antico mausoleo, dove il padrone di queste terre riposa da tempo immemore, aspettando il momento del risveglio.
La grande pietra che bloccava il passaggio venne spinta con fatica da molte esili mani pallide, molto simili a quelle degli elfi, ma al contempo molto diverse, il primo ad entrare nascondeva il suo volto al disotto di un cappuccio grigio, da dove fuorisciva solo un folto pizzo molto allungato e parole di comando per quanti lo seguivano, dopo di lui entrò una donna dai linaementi molto elfici, ma anche molto diversi vestita di cuoio nero e armata di spade crudeli e infine ecco molteplici figure tutte eguali seguirli a distanza con timore reverenziale, tutte abbigliate con cotte di maglia recanti in petto una runa a forma di serpe, le spade riposte nei foderi e gli elmi coperti di crini di cavallo.
L'Incappucciato si prostrò ai piedi della breve scalinata che conduceva, dopo qualche alto gradino, al sarcofago dell'antico padrone delle terre di Sylvania, poi si rialzò e in pochi passi concitati si ritrovò di fronte al sarcofago e pronunciò con voce tremula per l'emozione "Si! Sii! Questa è la tomba di Lord Vodador! Le antiche leggende non mentivano! Sento ancora il suo potere in questo sarcofago!", dietro di lui tutti erano immobili e silenziosi, poi la donna parlò con voce forte ordinando agli uomini in armatura di spingere il coperchio del sarcofago come prima avevano fatto con la pietra dell'antico sigillo, essi ubbidirono e con notevole sforzo il coperchio fù rimosso.
La donna si avvicinò all'incappucciato immobile e stupito di fronte alla visione del contenuto, anch'ella rimase immobile di fronte a un corpo sorprendentemente intatto, per nulla scalfitto dall'incessante trascorrere del tempo, l'Incapucciato infilò una mano all'interno della sua lunga tunica grigia per estrare una gemma che risplendeva come una piccola palla di fuoco luminosa nella sua mano, se anche lì vicino non vi erano che alcune tremule torce che non diffondevano una gran luce, l'intera stanza era illuminata quasi a giorno, poi allungò la mano e poggiò la gemma cremisi sul corpo esanime contenuto nel sarcofago.

123

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • lupoalato maria cannavacciuolo il 13/07/2008 23:06
    Io trovo che non sia male! Il tuo stile mi ricorda molto quello di un'altra autrice. Descrittivo nelle scene, ma non pesante e questo è già molto. sapere scrivere in modo da non rendere pesante un testo e ottimo di suo. per la storia mi piace molto la descrizione dei particolari (sia dei personaggi che delle scene)
    Un piccolo consiglio se vuoi essere letto da più persone e fare il modo che ti lascino commenti fa testi più ridotti. questo nn è lunghissimo ma se dimezzassi di una ventina di righe troverai più lettori scrivimi se vuoi ciaoooooo
  • Christian Allasia il 03/01/2008 17:30
    Questo e' l'inizio della storia, vorrei sapere se e' convincente o e' da buttare. fatemi sapere!!!
    Sting

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0