PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Lucifer

spero non vi sia troppo pesante,
questa è la mia rielaborazione di un passo della bibbia
Genesi 3, 1-7

1 Adamo cammina contemplano il sole, Eva dall'altra parte fa lo stesso,
col viso all'insù si scontrano e scoprono di guardarsi. 2 Nello stesso
luogo c'è anche un'altro uomo che guardando a terra e non il sole non
vi ci si era scontrato, andandosene subito prima di farsi vedere.
3 Nel giardino Eva ed Adamo guardano assieme il sole, ma con il passare
dei giorni le notti si fanno più fredde e più lunghe, dormono tremando
stretti l'uno nell'altro. 4 Lucifero invece che deve da solo affrontare la vita
osservando la terra ha imparato ad adattarsi e a prevenire il freddo
accendendo un fuoco. 5 Adamo ed Eva sono felici e nella loro grotta
disegnano sulla roccia gli strani animali che popolano il giardino.
6 Lucifero li ammazza in groppa ad un cavallo e li macella per cuorerli
al fuoco, ma per loro lui non esiste, sono troppo impegnati ad osservarsi. 7 Ormai Eva ed Adamo
non sanno più cosa mangiare allora Lucifero gli s'avvicina piano, con in mano
una mela colta da un albero lì dietro, e la porge ad Eva, Eva la passa
ad Adamo che la morsica e sorride, allora ne prende un morso anche
Eva e sorride pure lei, Lucifero li guarda senza capire ma è contento che
non siano morti di fame 8 Adamo Eva e Lucifero ora vivono nella
stessa caverna, condividono lo stesso cibo catturato da Lucifero, vestono
le stesse bestie scuoiate da Lucifero, adorano lo stesso fuoco creato da Lucifero.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Valerio La Ferla il 21/06/2010 22:09
    Mi piace come idea, molto intelligente. Complimenti!!
  • Ethel Vicard il 10/11/2009 15:53
    se dovessi dare un aggettivo per quello che hai scritto, userei "intrigante" o "seducente". Mi piace la tua riscrittura del passo biblico.. lo trovo più interessante dell'originale..
  • Raffaele Giugliano il 27/03/2008 18:02
    Interessante il modo in cui si propone un Luciferno che non e' IL CATTIVO. Racconti tipo questi invitano a pensare fuori dagli schemi usuali.
    Su questo genere mi e' piaciuto molto "il vangelo secondo gesu" del nobel per la letteratura Jose Saramago.
  • Umberto Briacco il 18/01/2008 00:03
    Non male ma qual'è il prezzo di quella mela. Cosa deve fare lucifero per coglierla, per andare sempre a caccia, per tenere acceso il fuoco. Qual'è il prezzo di quel benessere.
    L'ho intesa come sottile metafora della società ma forse gli ho datto giù troppo di fantasia.
    Saluti
    Saluti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0