accedi   |   crea nuovo account

ma quanto è alto un albero

“Gianni scendi”
Cristo è gennaio. Che senso ha?

“Ma che senso ha?”
Sento la mia voce rimbombare all'altro filo del telefono. Gracchio.
“Voglio dire... ma che senso ha? A gennaio. Arrampicarsi su un albero”
Cammino spedito. Ansimo.
“Giulia?”
“Sì”
“Ma ci sei ancora?”
“A me hanno detto si tratta di un incidente domestico”
Poco importa di quello che dicono.
“Ah”
“Ma del tipo una scossa, il frullatore? Che intendi, si è segato una mano?”
“Ma che importa come dico, cosa dicono. Un incidente domestico. Di quelli seri”
Perché, cadere da un albero è uno scherzo? Si gioca ancora sugli alberi a 45 anni?

“Dai Gianni scendi!”
“Lo so che sei bravo a fare la scimmia lo so”
“Dì Luìs, sto solo potando i rami malati di questo faggio... Che problema c'è?”
Il due di gennaio! Cristo.
“C'è la colazione pronta sul tavolo”
Con i rami rivestiti di ghiaccio.
“Il thé si fredda”
E poi è un olmo!

“Olmo. È caduto da un olmo”
Qui la faccenda si fa dannatamente triste. È quasi vergognoso morire per essere caduto da un albero. Quante persone muoiono all'anno perché cadute da un albero? Non si vergogneranno un pochino?
“Giulia?”
...
“Ti sento a scatti”
Ho il tempo di rileggere l'articolo sul giornale.
“Sì”
“Eccoti”
“Non ci credo”
Dillo a me. Che lo sto rileggendo. Il professore stimato eccelleva bla amatissimo dagli studenti blabla lascia un vuoto per una cosa poi che faceva sempre blablabla.
Sono roba da non crederci, i fatti. Un professore di latino e greco, tu hai studiato latino e greco, li ha imparati grazie a lui. Ora scopri che potava sempre gli alberi delle sue tenute familiari, e oplà, ora cade, giù, e muore.
Sembra una cosa indecorosa.

123

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 09/05/2014 08:04
    apprezzato.. complimenti.

1 commenti:

  • antonio imbesi il 20/04/2011 15:34
    interessate, originale, lo definirei quasi frizzante

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0