PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Brigandine

Italia, Roma 2003. Un gruppo di scienziati è riuscito a compiere uno dei loro desideri: mettere in giro un nuovo farmaco, capace questa volta di curare persone con cuore o polmoni gravi. Ciò che doveva essere un successo è diventato invece, un incubo perchè nella creazione del virus è stato scambiato per sbaglio gli organismi di un cuore e polmone buono con uno malato, entrambi presi con la donazione degli organi dei morti. Un dottore spia i loro esperimenti e la notte rompe il vetro della stanza e ruba le capsule con il virus all'interno e fugge. Il caso viene affidato visto la sua importanza, alle O. M. S. (operazioni missioni segrete) e affidate all'agente segreto Flavio Noviello che è la sua prima missione da capitano. Flavio deve scoprire chi ha rubato il virus, come e dove trovarlo e infine riportare il virus nel laboratorio, questi sono gli ordini di missione dal capo delle O. M. S. Claudio Longhi. Flavio si trovò due assistenti molto bravi cioè Marco Pecci esperto in informatica e Alessandro Dominici migliore spia e automobilista. Pecci facendo alcune ricerche su internet scopre che da quando il virus è stato rubato, anche un dottore che lavorava nella stanza accanto mancava, si trattava di Raoul Bosè un ex O. M. S. abbandonando tutto da solo per lontananza. Dal computer, Pecci legge l'indirizzo della casa di Raoul, anche se i tre amici pensano che Raoul se ne sia scappato con il virus, tentano e vanno a casa sua proprio nel centro di Roma. Flavio decide di andare lui a bussare e rischiare, ma non ha scelta perchè è l'unico indizio che ha, ma mette i due amici sotto copertura. Il gioco è quello di vedere se è davvero l'ex agente, vedere il suo carattere e soprattutto riuscire a trovare almeno qualche traccia del virus. Flavio bussa, la porta si spalanca fino a quando non esce una donna che Flavio fissandola molto profondamente negli occhi, togliendosi gli occhiali da sole, chiede alla donna di Raoul dicendogli di essere un suo vecchio amico di lavoro. La donna lo guarda perplesso dicendogli di chiamarsi Katia, la sua ragazza e che al momento Raoul non era in casa ma Flavio affascinato dalla bionda decide di entrare in casa per due motivi: trovare traccia del virus e costringere la donna ad aiutarlo così, rischia e gli racconta la verità. Katia subito si arrabbia e lo caccia via ma appena Flavio sta per salire in macchina, Katia ci ripensa e lo richiama, confessando che Raoul sta minacciando il mondo dicendo sui giornali che diffonderà il virus se non gli vengono dati 500 miliardi ma, oltre a questo, Katia confessa a Flavio che almeno una volta al giorno viene picchiata da Raoul o perchè è ubriaco o perchè si rifiuta di obbedirlo quindi Katia per il suo bene ma soprattutto per quello del mondo intero, decide di collaborare. I due si scambiano i numeri di cellulare mentre Katia piangendo dice a Flavio di portarlo via da quella casa in tutti i modi e Flavio gli fa questa promessa. Flavio spiega la situazione al capo delle O. M. S. e ai due amici facendosi portare dal capo molte armi e munizioni tra cui una SOCOM (pistola molto abile con silenziatore), un PSG-1 (fucile di precisione), un mitra e una normale pistola per Alessandro e un M27 (fucile a doppia canna) per Marco oltre a coltelli, medicinali e granate di tutti i tipi. Flavio riceve un sms da Katia diventata ormai la “sua spia” che gli dice che la sera a mezzanotte Raoul entrerà di nuovo nel laboratorio insieme ai suoi amici ex agenti a rubare anche l'antivirus per completare l'opera. Arriva l'ora, Flavio usando la stessa strategia di Raoul cioè stordire tutti con una granata stordente in varie stanze per circa un'ora. Grazie a Katia, Flavio ha anticipato Raoul nel laboratorio, Marco è fuori dalla stanza ad avvertire Flavio dei movimenti sospetti e Alessandro controlla in macchina pronto per partire ad ogni ordine e per avvisare Flavio della situazione all'esterno. Dopo l'attesa Flavio vede Raoul e i suoi uomini entrare nella stanza ma non trova l'antivirus perchè lo ha gia preso Flavio e dopo pochi secondi di perplessità da parte di Raoul alla vista della mancanza dell'antivirus, Flavio esce fuori e inizia a sparare a tutti. Flavio chiama in aiuto Marco per uccidere Raoul e i suoi scagnozzi e si apre una sparatoria che tra colpi, uccisioni e granate causa la perdita di molte vite umane e anche all'intero laboratorio. Alla fine i due si presentano a distanza e Raoul spiega a Flavio che il nome in codice per la sua missione terroristica è BRIGANDINE proprio come il nome di quel laboratorio. Scade l'ora e i dottori si risvegliano, suonano l'allarme e chiamano la polizia e quindi, Flavio scappa lanciandosi dalla finestra col paracadute insieme a Marco mentre Raoul è stato circondato dalla polizia che ha dovuto purtroppo ucciderli tutti. Raoul sentendosi sconfitto si ubriaca e a casa molesta sessualmente Katia ancora una volta e appena va a lavarsi, Katia chiama Flavio che gli spiega della molestia dicendo a Flavio di portala a casa sua, appena detto ciò, Raoul picchia Katia perchè ha sentito tutto e l'ha tradito e, nella stessa chiamata, lancia un ultimatum a Flavio dicendo che se entro 24 ore non gli darà l'antivirus, ucciderà Katia. Mentre Katia viene continuamente violentata da Raoul e dai suoi uomini, Flavio riceve un'altra chiamata da Raoul che dice di fare lo scambio nella discoteca centrale di Roma proponendo Katia in cambio dell'antivirus e Flavio accetta. Flavio si arma insieme ai suoi amici e va nella discoteca dove appena entra, viene salutato dai proiettili dei nemici e dopo una lunga sparatoria dove Flavio viene anche ferito alla gamba, fa lo scambio e porta a casa la bella che dal dolore della ferita e della stanchezza si addormenta nell'auto mentre Alessandro guida. Flavio si risveglia a casa sua dove Katia ha curato e bendato la ferita che sapeva fare grazie all'insegnamento di suo padre medico che ora è morto. I due si ringraziano a modo loro e una volta a letto, Katia dice a Flavio che Raoul vuole diffondere il ugualmente il virus anche dopo che avrà avuto i soldi e se non lo faranno entrare al comando del BRIGANDINE, non diffonderà l'antivirus per sciogliere la malattia che è lenta e dolorosissima. Mentre Flavio si lava, Marco controlla su internet la faccenda in generale e scopre che Raoul la sera parte per l'Inghilterra per l'appoggio di un boss mafioso in trattativa con lui riguardo al virus. Flavio negli aeroporti fa bloccare Raoul e i suoi uomini dal personale con la scusa che i voli saranno rimandati e quindi tardano a partire ma il prossimo volo e per il giorno dopo alle sei del pomeriggio e proprio all'ora, Flavio entra nell'aeroporto in cui stava già fuori in macchina e insegue Raoul che scappa mentre Marco combatte corpo a corpo con il braccio destro di Raoul vincendo e Alessandro sfida in duello mortale con pistole l'esperto di armi di Raoul dove allontanato, Alessandro lo colpisce col fucile di precisione PSG-1 e raggiunto gli da il colpo finale con il fucile M27 ma altri uomini da Raoul da un elicottero feriscono Alessandro e mentre Marco chiama l'ambulanza, Flavio distrugge l'elicottero con il bazooka perchè Raoul stava per scappare proprio con esso. Siccome l'elicottero è distrutto, Raoul ruba una macchina minacciando il conducente e Flavio lo insegue insieme a Marco mentre Alessandro viene portato in ospedale. Per strada scappano varie pallottole di entrambi e proprio sotto una galleria, Marco guida al posto di Flavio che cerca di cerca di infiltrarsi nell'auto di Raoul e una volta riuscito a buttarsi sui sedili posteriori, ruba la valigia con il virus e l'antivirus all'interno di essa e mentre esce dall'auto rompendo i vetri, decide di mettere sull'auto una granata con la sicura perchè non intende ucciderlo ma, mentre sta per buttarsi sulla sua macchina, Raoul da un botta all'auto guidata da Marco dove Flavio cade per strada e uscito dalla galleria, appena marco vede Raoul che sta per buttare una bomba nel traffico dove in mezzo c'è Flavio a terra, spara un bazooka sulla sua auto in cui anche la granata dentro esplode e Raoul muore ma purtroppo insieme a lui anche molte altre persone coinvolte nell'impatto dell'esplosione. Flavio raggiunge Marco e vanno in ospedale a trovare Alessandro che è sano e salvo che li attendeva insieme a Katia. Marco diventa capitano per la buona prestazione e durante la festa Katia annuncia il fidanzamento con Flavio dove la bella vive felice e protetta dal suo salvatore, FLAVIO.

12

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0