PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Soffocato

Monologo Teatrale:
Sono abituato ad addormentarmi con la luce accesa, e il televisore a basso volume. Non ieri sera. Ieri sera la luce affianco a me era accecante e le voci poco cullanti. La tua malinconica cantilena inizia a fischiarmi nelle orecchie. Ripenso ai tristi messaggi che mi hai mandato; messaggi confusi, insicuri, ma che alla fine ti lasciano a lui. Spengo tutto rimanendo nel buio più totale, nel silenzio più assoluto pensando di risolvere il problema, ma peggioro solo la situazione. La tua voce e la tua luce iniziano a farsi sentire. Le ultime cose che avrei voluto sentire. La patologia dello sfigato, ubriaco d’amore inizia a pulsare. Ma non posso permettermi di star li a subirti, e nemmeno tu puoi. Metto la testa sotto il cuscino, cercando di soffocare il mio cervello illuso che tanto vorrebbe, ma la situazione precipita. Mi scopro totalmente. Inizio a sudare. Persisti nel tormentarmi così vado in cucina e bevo un bicchiere d’acqua. Veleno in gola. Torno a letto e osservo la spia rossa del televisore. Questa mi dice di smetterla di pensarti, e poi si aggiunge anche quella della stampante e del decoder, e i miei amici, ma tu continui. La voglia di possederti fra le mie braccia inizia a scontrarsi violentemente con il tuo cuore costretto e forse realmente lontano. Resto immobile, scorgendo dietro il buio pesto della stanza varie versioni di te: sorridente, arrabbiata, triste, sensuale, e poi…
Posso solo sperare che i tuoi occhi smettano di incantarmi dunque? Attendere che tutto svanisca?
Vorrei averti. Come non ho mai desiderato altro.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • antonio castaldo il 26/03/2009 23:05
    già... la speranza... la fa da padrone ma... è bello così.
  • lupoalato maria cannavacciuolo il 28/02/2008 12:20
    Mi è piaciuto! Frasi tristi e di speranza nel ricordare...
  • alfonsa palacano il 28/02/2008 12:10
    Un bel racconto all'insegna della speranza!! che trasuda tristezza per un perduto amore.
    Mi è molto piaciuto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0