PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Vacanze di Natale

Natale era già alle porte quando mia figlia Lucia mi telefonò
dalla Francia per comunicarmi che insieme al marito Eugenio e al figlioletto Paolo di tre anni sarebbe venuta da me per le feste natalizie.

Io è dal giorno del matrimonio che non li ho più visti, essi sono andati in Francia per il viaggio di nozze e hanno finito col restarci avendo Eugenio trovato un ottimo impiego.

Ne frattempo ben quattro anni sono trascorsi... troppi da vivere per una donna sola!! Mi sono così abituata alla solitudine e ho imparato a vivere in sua compagnia; però la mia felicità è al colmo al solo pensiero, anche se per poco, averli vicini.

Ora devo darmi da fare... rimangono soltanto pochi giorni al loro arrivo e parecchie cose da preparare.
Ginetta, la figlia dei vicini di casa, un'adorabile ragazzina di quindici anni, è pronta a darmi il suo valido aiuto: "sono contenta di esserle utile", mi dice! E io, senza esitare, prendendola per mano, le faccio strada fino al sottoscala da dove recuperiamo e portiamo nel soggiorno un grande albero di Natale completo di accessori.

Si è appena all'inizio del lavoro!!

Poi è la volta di adornare la casa con il vischio, palloncini e palline multicolori, andare in giro per i negozi a fare shopping ed elaborare i menù per il cenone delle vigilie di Natale e Capodanno...

I giorni passano velocemente ed io e Ginetta abbiamo appena finito di mettere in ordine la casa quando essi puntuali arrivano ; un po' stanchi dal lungo viaggio affrontato, ma con i volti sorridenti.

Grande la mia gioia per averli finalmente vicini... grande l'emozione nello stringere tra le braccia quel pargoletto che m'imprime un forte bacio sulla guancia chiamandomi "nonna"

Egli rassomiglia molto a mia filia e, per un attimo, mi sembra andare a ritroso nel tempo stringendo lei tra le braccia.
Quando parla è difficile capirlo: Sia per la sua giovane età, sia perchè alle parole italiane apprese dai suoi genitori intercala parole dialettali in francese tipiche del luogo natio...
< Mia figlia e mio genero fanno da interpreti >

Paolo è anche molto vivace; ha preso subito possesso della mia casa facendola sua e questa ora risuona di ogni tipo di rumore.

< Egli apre e chiude con furia tutte le porte, prende gli oggetti dai ripiani dei mobili - forse per vedere come sono stati costruiti -accende e spegne radio e televisore, tira la coda al gatto, tenta di aprire la gabbia al canarino e finisce con l'andare nel piccolo giardino che circonda la casa ove sembra si diverta a calpestarne le aiuole imbrattandosi tutto di fango...>

123

2
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 17/07/2013 16:47
    ... bellissimo racconto
    dall'inizio alla fine
    complimenti...

6 commenti:

  • alfonsa palacano il 20/07/2008 15:26
    Accetto il Tuo consiglio... ci proverò !! spero riuscirci..
    Ti ringrazio sentitamente.. ciaooooooooooo
  • alfonsa palacano il 20/07/2008 12:18
    grazie Aldo... Io poichè sono nata nel mese di marzo .. mi sono tempo addietro, ma ora non più, dedicata molto alla letteratura ( poesie, racconti, aforismi.. etc..) e, in particolare alla pittura con colori ad olio di quadretti.. purtroppo donati (ne ho soltanto le loro copie ) e come descritto nel mio profilo amo vivere all'aria aperta etc
    Tutto quì : Giorni positivi - negativi.. per me sono ora sia gli uni che gli altri.. a non darmi più spunto a piangere o
    esser felice... Il mio quotidiano per me è soltanto come il precedente... un vivere passivo e nulla più ...
    Ti prego volere scusarmi
    A breve dovrei postare altro racconto sulla musica...
    Un affettuoso saluto
  • alfonsa palacano il 20/07/2008 11:25
    Mio caro Amico.. Ti ringrazio sentitamente per le Tue bellissime parole di commento destatemi tanta emozione.. Hai veramente ragione.. ed è proprio quello che sto facendo virtualmente... in particolare apertura al diagolo con il prossimo..
    Un affettuoso saluto
    serena domenica
    PS.. Ti comunico altresì che ora fai parte dei miei amici ai quali Ti ho aggiunto...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0