accedi   |   crea nuovo account

Incapace

Come fanno i sentimenti a farti cambiare radicalmente le emozioni? Come è possibile che da una serata così tranquilla, dove non sapevamo nemmeno dove andare, il semplice messaggio di una donna riesca a farti passare un brivido lungo tutto il corpo, riesca a farti aumentare il battito cardiaco, riesca a cambiarti il colore della pelle. Niente più idee nella testa, niente più battute stupide ma divertenti, niente più opinioni, niente. Cresce nel petto quasi una sensazione di paura, domande che affliggono la mente, le più nascoste insicurezze in un attimo escono allo scoperto, come un esercito di soldati pronti ad attaccare il nemico. Paure e insicurezze di cui non sapevi neanche tu l'esistenza, da cui verrai sconfitto se non cresce insieme a loro anche il coraggio. Quando poi è arrivata, con i suoi amici, solo il suo scendere dalla macchina mi ha fatto quasi cadere a terra, non ero preparato a tanta bellezza, tanta eleganza, tanta finezza, da lasciarmi senza fiato. Perchè stavo cosi? Ero prigioniero di qualcosa che non conoscevo, ero la preda di quelle paure che crescevano cibandosi delle insicurezze, che mai prima di quel giorno avevo avuto. Ma stavo bene. Ero felice come un bambino davanti all'uovo di pasqua, come un calciatore davanti alla coppa del mondo, come una donna davanti ad un mazzo di fiori. L'unico problema era tirare fuori quello che avevo dentro, farle capire quanto ero contento che lei fosse venuta, quanto aspettavo il momento di poterla riguardare negli occhi, sentire la sua voce dolce e seria, ammirare la sua sensualità. Purtroppo non sono capace di gestire questi momenti, perchè non mi capita spesso di essere in difficoltà davanti ad una donna, di rimanere senza parole, di dire solo sciocchezze. Forse perchè delle tante ragazze poche mi hanno fatto provare queste cose. Più va avanti la serata con il mio silenzio, con il mio dubbio, con la mia incapacità di gestirmi, più cresce il rammarico di un' occasione persa. La sera in cui dovevi fare quello che hai sempre fatto, essere te stesso, far ridere, far divertire, non l'hai fatto. La sera in cui serviva di più, perchè era l'unica volta che ti interessava, l'unica vera volta in cui ti sarebbe servito a qualcosa fare quello che fai sempre, non l'hai fatto.
Ma ci credo. Se questo cuore prima o poi si debba aprire, allora si aprirà. E se dovrà soffrire, soffrirà.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0