PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Dialogo con le lettere

Eih..!

Ci sei?
Sei li, fra il monitor e i tastini della tastiera?

I miei tastini della tastiera sono nerastri, e non perchè dal bianco natio li ridussi così lerci, ma perchè sono proprio nati di colore, nero.
Le lettere sono bianche, ma molte se ne sono andate, ho perso a malincuore la I di intesa...
E visto che si intendevano per ripicca se ne sono andate anche la U e la O che vivevano affianco...
Anche la P di pagliaccio... Faceva divertire tutte le altre lettere della stessa riga, ma visto che non vi rimaneva nessuno, decise di andarsene anche lei...
Insomma ho quattro tasti neri neri... Ahh...! anche la M e naturalmente la sorella N sono scappate... capisci? Perdo le lettere! Le lettere scappano da me!
Chissà che ne sarà della A, resterà Ancora con me?
E chissà che succederà alla E di Elia... Vivrà anche lei, ancora per molto?
E mi ripeto ancora, e chissà se quando se ne sarà andata del tutto la A di Anna si farà sentire ogni tanto…
Penso spesso alla L di Lontano, una lettera come la L non dovrebbe essere cosi Lontano dalla E di
Elia… Dalla C di Creativo…
Ci sta vicino però la M di Matto…anche se poi in realtà è rimasta solo la sua casa perché la lettera
vera e propria non c’è più!
Cosa mi rimane? Mi rimane la S di stanco, la T di Triste, …Ancora la S di Solo…
La H di Ho, la B di Bisogno e la T di te.

Tutto qui.

Ciao

E di Elia.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • elia zebe il 15/06/2012 08:16
    Grazie del commento, purtroppo le lettere scappano anche a un poeta quando non ha piu niente da dire e rimane solo il male che sente dentro, inesprimibile.
  • LacrimaSottile il 14/06/2012 22:08
    mi ha intenerito, solleticato, ma lasciato un piccolo malincuore.. troppe lettere che scappano e non restano accanto. Quanto abbia bisogno un poeta delle sue amate lettere, ancor di più qualcuno a cui dedicarle. buona sera, L. S.
  • Sara Turco il 18/01/2011 11:51
    originale.. molto.. veramente bella complimenti =)
  • Anonimo il 20/11/2009 20:02
    Originale!
  • elia zebe il 31/05/2008 21:23
    Si, mi scuso con Margherita.. credo di aver fatto confusione!!! Ho provato anche a spedirgli un messaggio ma non partiva... Ora ho capito il senso di quello che voleva dire!
  • elia zebe il 30/05/2008 23:41
    Margherita, aparte che non ho capito nulla del tuo commento.. Sei straniera? Cosa centra il veleno? Aggiungo che non necessariamente chi scrive un testo pensa davvero quello che scrive o ne è coinvolto... per quanto riguarda il resto... puoi anche cambiare autore...
  • elia zebe il 30/05/2008 13:53
    Giorgio bisecolo sai dove puoi andare? ...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0