PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Gwendolyn e Gore

Delle volte avrebbe voluto staccarsi la testa.
Gwendolyn lo sognava spesso: in un vicolo cieco buttava la sua testa dentro un bidone della spazzatura e si presentava in ufficio senza.
- È molto comodo - ripeté Gwendolyn a Gore.
- Certo certo... però come fai a rispondermi? - chiese Gore.
- Lo sto sognando - disse Gwendolyn.
- Che sogno strano, stai dormendo tranquilla?
- Sì sì, è proprio bello! Sai Gore, questa mattina ho potuto dormire trenta minuti in più.
- Pratico, ma intendi lasciarla nel bidone?
- Fino a quando dura il sogno, sì.
- Senti Gwendolyn; non potresti buttarci anche la mia?
- Vuoi sbarazzarti della tua testa?
- Sì proprio; non mi sono mai piaciuto.
- Sei bello Gore, mi sei sempre piaciuto.
- Ecco tienila! - Gore si staccò la testa e la porse a Gwendolyn.
- Bene - fece Gwendolyn - ora vado a metterla nella pattumiera e ritorno.
- Se posso vorrei accompagnarti.
- Certo Gore.
Quella mattina pioveva. Sdegnata ed invidiosa la gente li guardò passare. A Gwendolyn la cosa non interessava. Gore invece teneva la testa con gli occhi chiusi e stava tranquillo sul braccio di Gwendolyn.
Girarono l'angolo di un edificio e attraversarono la strada. Entrarono in una palazzina e salirono le scale. Poi Gwendolyn aprì la porta del piccolo appartamento.
- Ma... mi hai portato da te! Che carino qui - disse Gore riaprendo gli occhi.
- Grazie Gore anche a me piace la mia casa.
- Come mai una dritta come te vive da sola?
- Sono stata sposata due volte.
- E...
- All'inizio era promettente.
- E?
- È diventato una testa di cazzo... oh, scusami Gore.
Gore sorrise:
- Senti Gwendolyn, forse non è ragionevole quel che c'è dentro questa testa, ma non immagini neppure il piacere che provo a stare qui.
- Ti piacerebbe rimanere Gore?
- Sì, Gwendolyn, molto.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0