username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Flero: io e il compaesano Andrea Pirlo

 
  Anno 2006: anno dei Mondiali di calcio; eh, sì... Flero (a 7 chilometri da Brescia) se ne "pappa" alacremente! Infatti, il mio paese è casa del genietto Andrea Pirlo, gran campione; chi dovrebbe non conoscerlo? L'Italia ha vinto il titolo mondiale! Evviva! Festa grande, a Flero: ovviamente! Andrea Pirlo ci ha regalato una forte gioia; ha portato Flero sulla soglia del mondo! Il premio al mio compaesano? Certamente...
  Buon Dio! Il suo nome allo stadio calcistico! Sindaco Prandelli, hai bevuto birra a volontà? Andrea è vivo! Offrirgli la targhetta all'ingresso dello stadio è cosa da grulloni! Non mi va: è operazione scalmanata; scherziamo! Me n'approfitto con l'inviare uno Sms a Bresciaoggi; il Giornale lo mise in mostra nell'edizione del giorno 11/07/2006: "È cosa anomala dedicare un Centro sportivo in onore ad un vivente come Andrea Pirlo. Il sindaco di Flero faccia la divertita che vuole, ma così facendo va a scapito di un altro famoso calciatore di serie A, anch'esso flerese, Aimo Diana. A Pirlo: se sei caro amico di Aimo, rinuncia all'onore offerto dalla Giunta."

  Il giorno successivo, dal medesimo Giornale, trovo un breve comunicato, firmato da un misterioso "ep. f.": "A Gianmarco di Flero: Pirlo è flerese ed è stato protagonista di questo mondiale... Diana è di Poncarale e, con tutto il rispetto, non ha partecipato al mondiale... C'è una differenza sostanziale. Gran sindaco!"

  Un bel cazzo se è "gran sindaco"questo signor Prandelli, mio caro "ep. f": che è, il sindaco? Tuo parente? Tuo prode?
  Il gioco dell'ostinazione (dalla mia e altrui parte) non finisce. Bresciaoggi, il giorno 14 luglio 2006, ha altri Sms: "Vorrei rispondere al signor Gianmarco di Flero. Prima considerazione: Aimo Diana è di Poncarale. Seconda: non sono flerese ma sarei onorato che ad un mio compaesano venisse intitolato il centro sportivo, vista l'impresa compiuta, a maggior ragione se quest'ultimo è tuttora vivente. In tutto ciò non trovo niente di anomalo, se non il suo intervento. (Franco-Villaggio Sereno) ".
  "Vorrei ricordare al signor Gianmarco di Flero che tra gli altri anche il signor Arnold Swarzenegger, sette volte Mister Olimpia e attuale governatore della California, ha intitolato in Austria, non un centro sportivo bensì uno stadio e nessun austriaco se ne lamenta... Auguri e attenzione alle insolazioni. (Fabio di Bagnolo) ".
  "Come componente del consiglio flerese faccio presente al signor Gianmarco che Aimo Diana non è di Flero bensì di Poncarale, quindi si documenti prima di parlare, e che è una cosa più che sensata dedicare un centro sportivo ad un nostro compaesano che di così tanto onore ci sta rendendo partecipi... però, mi rendo anche conto che questa sua contrarietà non è dettata dalla logica ma dalla ragione politica. (Massimo-Flero) ".
  Contemporaneamente, anch'io inviai uno Sms che il Giornale locale me lo pubblicò nel medesimo giorno, assieme a quelli avversari; forse, quel mio messaggio conclusivo era gesto chiarificatore, oppure che la direzione giornalistica avesse trovato rimedio metterla a ruota!

1234567

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 28/02/2009 18:02
    grandissimo il gol contro il werder in rigore!! pirlo=mito!!
  • Anonimo il 02/02/2009 15:36
    bravo...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0