username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

bianca-neve e i 7 vani

Pora Bianca-Neve, co’ ‘n nome così scontato nun poteva che esse amica de Verde-Prato e Azuro-Celo. Sempre de niscosto ar Principe(Azuro pure lui)che è geloso come ‘n Hotello…. e quanno ce se mette da’ er massimo(***** 5 stelle).
Er cacciatore che se aggirava nella favola cor core ‘n mano consijò a Bianca-Neve d’anna’ner bosco perché c’era ‘na casetta de 7 vani.
Nun era n vendita anche se la Tecno-Bosco je stava a fa’ er filo da parecchio.
La Matrigna cattiva aveva trovato er modo de fa’ li sordi, comprava le mele ar mercato je dava ‘na mano de vernice rossa sulla coccia e je appicicava er bollino adesivo:MELINDA & ER BRIGADIERE…così nisuno ciaveva er coraggio de denuncia’ la contraffazzione.
L’animali der bosco ereno stufi…. Bianca-Neve je trovava sempre quarcosa da fa’:
“Lavate li piatti”…”Rassettate la casa”….”Pulite per tera”…’nzomma…sfruttati e marpagati decisero de rivorgegese ar sindacato la “CI. SLegate. pe. ffavore”.
Dar canto loro li 7 Nani c’aveveno sempre da lavora’nella miniera de diamanti pe’ paga’ er conto dello pisicanalista. Si, perché loro annaveno curati, s’ereno messi ‘n testa de esse’ li rivali dei “GLOBBE-TROTTE” pe’ gioca co’ loro la mitica partita der core:NANI contro MORETTI!
Stretta la noia.. devo anna’ via…. dite la vostra.. c’ho detto la mia!

 

2
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Carlo Capossela il 31/07/2012 14:29
    Non sempre è necessario scrivere con l'intento palese di portare il lettore nella giusta dimensione richiesta dalla satira.
    Questo racconto ci dimostra che, alle volte, c'è un senso della satira che trascende l'obiettivo stesso dello scrittore.
    Grazie, ancora una volta, alla mitica Sabrina.

3 commenti:

  • Simonetta Mastromatteo il 03/09/2009 11:38
    Troppo forteeeee
  • Vincenzo Capitanucci il 23/07/2008 01:51
    Che bella istoria o che tu ha scritto... me sembra de sta in una tecno-casa... Pora Bianca e la neve... e sti poearetti de animali... stan messi male con sta Lega del Kaiser bossuto... me manca la storia della banda Bassotti.. e n'avemmo tanti di sti nanetti brunetti... psico nani... che c'è stanno ad avvelena le mele.. e pure tutti li vani della casa.. tutti con la BB de sta banda.. c'e sta pure un papa... che non è un papa-vero... e c'è sta pure questo Costanzo de Moretti... che le spara a tutto andare... ma è tanto tempo che non appiccio più la Tele... ho ben altri programmi di visione... che de bermi l'uomo col baffo in moretti rossa.. bona...
    Bellissimo raccontosatirico... per dei bimbi un po' cresciuti.. ma non troppo... che denuncia troppe contrafazioni e miseria de stu munno...
    te manno 5 diamanti... io so Pisolo... il re del Sonno e del Sogno... sempre l'ultimo a scava... in sta miniera... e so pure marpagato.. in Amore...
  • Ivan Bui il 22/07/2008 11:07
    .. anche se il romano (o ramanesco??!!!) é ormai una lingua riconosciuta anche a Bruxelles, ho dovuto rileggerlo tre volte. Simpaticissimo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0