PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Illusioni d'amore

Quante meravigliose poesie, musiche e pitture, gli uomini hanno dedicato alle donne. Quante passioni, sacrifici, dedizioni, gli uomini hanno compiuto spinti dall'amore verso una donna. Poeti e scrittori ci hanno descritto le loro storie.
Le donne non hanno mai fatto un'opera d'arte dedicata a un uomo. Se una donna dipinge un quadro, il soggetto è quasi sempre un'altra donna.
Le donne stanno lassù, in alto, come idoli belli e vuoti, attraenti e inutili. Agli uomini spetta il compito di idealizzarle e di adorarle.
Arte e letteratura sono surrogati del sesso. La letteratura ci dà le emozioni di cui abbiamo bisogno e che solitamente ricaviamo dal sesso.
Vedo le donne e penso: per quelle stupide lì, io ho sofferto, ho sognato, ho faticato. Guardo le donne e rabbrividisco: per quelle sceme lì, senza cervello, coperte di fronzoli, stracci, lacche creme e ciprie. Per quelle pagliaccette lì, piene di mossette, sudori, agitazioni, chiacchiere e pettegolezzi, io ho vibrato, ho creato, ho goduto
Le donne danno l'ispirazione, le donne sono il fuoco che accende il cervello degli uomini, sono la bacchetta magica che compie i miracoli nelle menti degli uomini. Le donne sono la serratura che schiude un universo misterioso e sublime, dove l'uomo si perde e ritrova sè stesso.
Il male d'amore è solo una creazione della mente, come il sogno di un fumatore d'oppio. È solo un subdolo trucco della Natura per costringerci a procreare.
Ma se scartiamo le donne come oggetto del nostro interesse, cosa è che possiede valore nella vita? Cosa merita di essere studiato? Quello che le donne sono nella mente degli uomini. Le illusioni meravigliose che le donne producono nella mente degli uomini. Questa è una grande ricchezza che merita di essere studiata e approfondita.
Adesso, nella maturità, vedo che i tormenti d'amore della giovinezza erano solamente illusioni. Eppure è stato bello così. I sogni della giovinezza erano solo illusioni, ma le emozioni che mi davano erano reali, facevano vivere e morire. Quando ero giovane, i momenti trascorsi insieme a Bianca erano divini. Bianca spalancava il paradiso nella mia mente. In quei momenti magici, quando ero insieme a Bianca, provavo sensazioni deliranti e preziose che mi hanno lasciato un ricordo indimenticabile.
Si trattava solo di illusioni. E con ciò? Anche le religioni e le filosofie sono illusorie. Probabilmente tutta la vita è solo una grande, stravolgente, inutile illusione.

Marzo 2003

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Verdiana Maggiorelli il 24/11/2011 19:08
    Come aspetti che ti commenti una donna? Glissons Sergio, glissons...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0