accedi   |   crea nuovo account

il bidello Max

“Cos’è la psiche? “
“Cosa vuoi che sia la psiche? Non ho mai pensato di dare una definizione a questo termine. Da profano ritengo si tratti del risultato complesso delle funzioni neurolettiche.”
“Bravo!”
“È corretto?”
“Verosimilmente si!”
“In che senso?”
“Nel senso che la tua definizione di psiche implica la relazione con un ambito razionale. Scientificamente però, nella sua definizione, bisogna includere anche elementi per cui la dimostrazione scientifica e razionale, almeno nel significato Newtoniano, servono solo da supporto a dimostrarne l’esistenza.”
“A cosa ti riferisci?”
“Al’inconscio, all’anima.”
“E la fisica quantistica, che invece riesce a calcolarne in termini energetici la loro esistenza? Non si tratta in questo caso di scienza?”
“Assolutamente si, ma Newton, padre del metodo scientifico tradizionale, con la sua scoperta della forza di gravità, ha dovuto fissare come parametri assoluti, i concetti di Velocità, Spazio e Tempo, che la fisica quantistica rigetta, o meglio relega ad un ambito romantico! Quindi la fisica quantistica, che per la misurazione dei propri campi energetici, può considerarli come parametri eccessivamente restrittivi e vaghi, almeno dovremmo considerarla come una nuova scienza!”
“Eh già!?! Parli come se i fisici quantistici fossero quasi dei Santi. Eppure anche loro che aberrano il pensiero classico, o per lo meno lo criticano in quanto fondato su presupposti sbagliati, o comunque non assoluti come pretendono di essere, non è forse vero che anche loro sono entusiasmati dalla ricerca di un valore che rappresenti una costante per la misurazione dei campi energetici? È come se fossi allergico ai cereali e mangiassi solo pane o pasta.”
“A volte fai dei paragoni così banali. Mi lascia di stucco, proprio mentre stiamo ragionando su argomenti così interessanti, te ne vieni fuori col pane o la pasta, così, semplicemente ridicoli da lasciarmi uno strano gusto di glutine sul palato. Ti sto parlando dell’esistenza, lo capisci almeno, immondo. È proprio vero, le parole sono perle ai porci. Valgono più i dialoghi che senti nei film di quartordine americani, piuttosto che il ragionare sull’esistenza della vita.”
“A me, veramente, il cinema americano, soprattutto quello scarso, mi fa cagare.”
“Ma dai! Sai comunque di cosa stiamo parlando! Sai benissimo a cosa mi riferisco! Quei film che guardano tutti i poveri stronzi che non sanno più come colmare la voragine che contiene il vuoto della loro vita. Mi riferisco più precisamente a frasi come, per usarne una celebre, “Il gusto metallico di questo sugo al pomodoro, riporta i miei pensieri all’infanzia. Mi riporta mentalmente ai miei 13anni, quando per qualche dollaro lavoravo nell’acciaieria di mio nonno.””

12

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • laura cuppone il 22/09/2009 18:08
    amore
    e psiche

    la vita a briglie sciolte
    la morte che lega.. mentre toglie.

    rileggerti oggi, ora...

    il mio stomaco (hara)
    ringrazia.

    Laura
  • Rocco Burtone il 12/07/2009 13:29
    Gran bel racconto. Essenziale, ironico... bidellico
  • laura cuppone il 09/11/2008 01:08
    ... non farlo sapere a nessuno che i bidelli parlano di questo se no certi professori...
    con quello che succede in questi giorni... poi...

    ciao

    Laura
  • Alfa Alfa il 24/09/2008 18:32
    p. s. "philosophiae naturalis principia mathematica", il testo di newton a cui mi riferisco.. non mi sono offeso. anzi, ancora grazie
  • Alfa Alfa il 24/09/2008 18:22
    ok ziohenry, mi hai convinto. Mi spara nel crocifronte vedere quell'errore. lo correggo perchè ho sbagliato. So chi è Darwin e so chi è Newton, ma già all'esame di filosofia avevo confuso Spinoza e Bacone. Non sopporto l'idea di non essermene accorto prima. mea culpa!!!
    2. (che poi è 1.)neurolettiche o neurologiche.. a seconda l'approccio alla parola.
    per te: Che cos'è la psiche?
  • enrico ziohenry il 24/09/2008 17:58
    Non voleva essere una critica, nè volevo essere offensivo, nei confronti tuoi o dei bidelli in generale. Sono io che non riesco a trattenermi. Scusa ancora; il racconto l'ho trovato comunque piacevole. Saluti, ziohenry
  • Alfa Alfa il 22/09/2008 21:56
    ziohenry, questo è un dialogo tra due bidelli... incasso e porto a casa... grazie per averlo letto
  • enrico ziohenry il 22/09/2008 18:32
    1°: non "funzioni neurolettiche", ma "funzioni neurologiche".
    2°: Darwin con la forza di gravità non c'entra nulla, quello era Newton.
    Non mi è chiaro il finale, comunque, letto volentieri. saluti, ziohenry

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0