username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

L'altalena

Ho paura.
Più che paura, timore.
Non chiedermi di cosa o perché: non lo so.
Di bruciarmi, forse.
Ho sempre cercato il fuoco, per sfidarlo, a costo di dovermi poi leccare le ferite.
E così mi ritrovo su una grossa nuvola bianca, a cavallo di un'altalena. E tu spingi, sempre più veloce, lasci che vada un po' da sola, di nuovo una spinta, e così fino a quando avrai forza;
di mio ti aiuto arrancando con le gambe.
È così che stabiliamo il nostro equilibrio, che alimentiamo la nostra complicità.
E non so spiegare come mai abbia questa immagine di noi, oggi nella mia mente. Allora la lascerò tra queste righe, perché voglio conservarla al sicuro, non voglio renderla banale, non voglio farla svanire in una bolla di sapone.
Perché quando non avremo più la forza per spingere vorrò ricordarmi del senso di leggerezza e spensieratezza che mi hanno accompagnato in questo periodo, in questi giorni. Vorrò ricordarmi che era una cosa che non apparteneva solo a me, che è stata condivisa, e sarà anche per rendermi conto che non ero impazzita. Sarà rassicurante vedere com'è bello tornare ogni tanto bambini, non preoccuparsi di domani, ora che bambini non lo siamo più.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Mirka Naldi il 29/10/2009 11:53
    grazie!
  • Rita Cancedda il 07/10/2009 15:54
    Bellissimo, complimenti!
  • Mirka Naldi il 19/08/2009 13:02
    Grazie Ivan
  • Ivan Bui il 18/07/2009 20:48
    ... si, molto bello.
  • Donato Delfin8 il 18/12/2008 00:37
    Si e' verisssimo e sai una cosa, mi piaci sosi tanto quello che abbiamo detto che io
    lo scrivo come aforisma Se vuoi fallo anche tu. A presto
  • Mirka Naldi il 17/12/2008 22:59
    Dico spesso che bisogna stare bene da soli, e in 2 stare meglio... a riprova del tuo 1+1 non fa 2 ma un 1 più grande... grazie a te!
  • Donato Delfin8 il 17/12/2008 19:09
    "Bellissimo.." È cosi' che si dovrebbe essere paradosso del 1+1 che con fa' 2 ma 1 solo più grande Uniti ma due parti ben distinte che si danno "una spinta" finche' ci sara' la voglia di restare "bambini" Per la paura ed il fuoco.. beh basta che non ti fai spingere tanto in alto.. oppure si.. ma ricordati di Icaro e tutto sara' "sotto controllo" Grazie a presto
  • Mirka Naldi il 16/12/2008 23:03
    Scritta qualche anno fa.. in ricordo di un'illusione.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0