accedi   |   crea nuovo account

La vita difficile di un disoccupato

Si girò sul letto a pancia in giù, e agitò un po' i piedi sotto le lenzuola; ecco che ci si sveglia e ci si deve rimettere a vivere. Tuttavia, per restare vivo era necessario lavorare. E, Burn si alzò dal letto e andò in bagno e si buttò un po' d'acqua sulla faccia. Pisciò. E, ritornò a letto.
Quando il telefono squillò, erano più o meno le dieci e mezza. Burn si sporse dal letto e rispose.
"Sì? "
"Signor Burn? Sono Susette Bugs, della Flings & Bugs. "
"Uh... "
"Vorrei confermarle l'incontro con il nostro direttore del personale. "
"Certo, certo, mi dica signora... Zuzette. "
"Susette con la "sss" prego, 'Susette Bugs' ... domani alle dieci e mezzo le va bene? "
"Oh mi dispiace, domani alle dieci e mezzo non va bene. "
"Potrebbe dopodomani? "
"Sì, sì, certo. "
"Alle dieci e mezza? "
"No, no, ecco no; io sono libero il sabato e la domenica compresi tutti i giorni della settima, ma mai alle dieci e mezzo. Mi dispiace. "
"Lei ha postulato per un lavoro al 100%, vero? "
"Sì, eccome, signora Zuz... Susette, ma siccome ancora non lavoro al 100%, per il momento alle dieci e mezzo sono 100% occupato. "
"Signor Burn, i suoi non mi sembrano buoni propositi. "
"Forse eccezionalmente il Signor Direttore del personale potrebbe ricevermi alle undici e mezza? "
"Mi dispiace questo non è un caso eccezionale. "
"Capisco. "
"Ma potrei metterla nei casi disperati, le va? "
"Sì certo, vada per il caso disperato. "
"È consapevole che perderà così l'80% sull'eventuale salario base? "
"Va bene anche il 20% del salario base. "
"Signor Burn, le va dopodomani alle undici e mezzo? "
"Sì, va bene, "
"Bene, Signor Burn, "
Burn lasciò cadere la cornetta sulla forcella. Si rotolò all'indietro, il viso rivolto all'insù; una mosca svolazzava con meccanica stupidità per tutta la stanza. Burn la tenne d'occhio. La mosca poi si sistemò sul soffitto mettendosi a passeggiare sottosopra. Avvilito, Burn, scoreggiò.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • rainalda torresini il 04/02/2009 20:12
    Simpatico il dialogo tra la segretaria e il disoccupato. Bravo!
  • Ivano Boceda il 04/02/2009 16:49
    bello e amarissimo...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0