PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il cuore in frigo

Non riusciva a capire come mai quella cosa lo tormentasse tanto. Una cosa di poco conto, ma per lui quella cosa era diventata tanto importante che non credeva di poter vivere senza.
Andò dallo psichiatra.
“Dove l’ha messo?”
“L’ho messo in frigorifero avvolto nella carta stagnola.”
“Come ha fatto a recuperarlo?”
“È stata mia madre.”
“Ma la cosa è illegale, lo sa questo?”
“Mia madre faceva la levatrice, è stato facile per lei organizzare la faccenda; poi quando l’hanno spenta, sei mesi fa, me l’ha fatto avere dentro un pacco. Sono sei mesi che non sto bene Signor Psichiatra.”
“In ogni caso lei dovrebbe riconsegnarlo alle autorità.”
“Mi vuole denunciare?”
“No, voglio che lei guarisca Signor Curtez.”
“Come faccio a vivere senza?”
“Lei sta vivendo senza! Il suo cuore è dentro un frigorifero e lei vive ancora.”
“Ma ne ho bisogno!”
“Lei non ne ha bisogno. Questi sono solo guai.”
“È da quando lo tengo in frigorifero che non riesco immaginare una vita senza il mio cuore.”
“In ogni caso non serve più a niente, non c’è modo di rimetterlo dentro...”
“A me basta saperlo dentro il mio frigo e la cosa mi va anche bene.”
“Allora perché è venuto da me?”
“È lei lo Psichiatra; me lo dica.”
“Ha forse paura?”
“Paura di...”
“Paura e basta.”
“Sì, da quando ho il mio cuore nel frigorifero ho paura che qualcuno venga a mangiarlo.”
“In quanti vivete nella cella?”
“Siamo in sei.”
“Vediamo,” disse lo Psichiatra e consultò l’ordinatore sulla scrivania: C u r t e z... aspettò qualche secondo; il computer fece cru, cru, cru.
“Mah, i suoi cinque compagni sono vegetariani; non rischia poi più di quel tanto.”
“Con noi ci sta anche un gatto.”
“I gatti non aprono i frigoriferi.”
“Dottore, ho paura che i miei compagni gettino al gatto il mio cuore!”
“Perché lo farebbero?”
“Sono invidiosi.”
“Invidiosi perché lei ha un cuore in frigo?”

12

3
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 16/03/2016 03:32
    molto bello... complimenti.
  • Anonimo il 09/05/2014 08:06
    apprezztao... complimenti.

3 commenti:

  • Christopher Robin il 14/08/2009 11:41
    Molto figo, 5 stelle
  • Rodica Vasiliu il 13/03/2009 14:09
    Salviamo i nostri cuori!! anche se ogni tanto mi chiedo.. per chi??
    Piaciuto molto!! bravo! R
  • Anonimo il 10/03/2009 19:28
    Come in un labirinto, ognuno legge e prende la sua strada del pensiero.
    A volte ci si perde, a volte ci si arriva subito.
    L'importante e' aprire molteplici strade. Questo gioiello lo fa.
    Complimenti.
    MAx

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0