accedi   |   crea nuovo account

Io e Irene - Cap. 1: Il Risveglio

Dormiente. Pensando oggi alla mia vita passata questa è la prima parola che mi
viene in mente. Avete presente quando all’improvviso ci si accorge
che la vita così come è stata fino al giorno prima non è quella che si
aveva idealizzato, che le cose così come sono state fino a ieri, oggi ci
vanno strette e in più che la compagna che è stata al nostro fianco per
quasi metà della nostra esistenza è adesso lontana anni luce da noi e
non sta più viaggiano nello stesso nostro binario, prendendo tutt’altra
direzione. E noi forse per ostinazione, forse per pigrizia o forse
semplicemente perché siamo degli eterni ottimisti e speriamo che le
cose migliorino sempre, ci siamo arresi a voler seguire quel binario,
così lontano dal nostro percorso originale, nella speranza di ritrovare,
prima o poi, un percorso comune. Ci siamo messi li su quel binario,
abbiamo abbassato il fuoco del nostro treno, abbiamo rallentato la corsa,
siamo rimasti in attesa seguendo il percorso che avevamo davanti.
Poi nella vita succede che ci si sveglia dal torpore, che ci si guarda dentro
e che ci si chiede se quella è la vita che volevamo, se le cose possano
continuare così come le abbiamo vissute fino a quel momento, se ci
porteranno ad essere felici e a realizzare i nostri sogni. E così è successo.
Una mattina di un caldo giorno d’autunno ho capito che dovevo riprendere
in mano la mia vita, dovevo ridare fuoco ai carboni della locomotiva per
andare a riprendere quel binario che nel frattempo avevo abbandonato.
Come accade però quando stiamo dormendo profondamente, per svegliarci
serve un evento esterno imprevisto, una sveglia che suona, un rumore
improvviso, un telefono che squilla, qualcosa che non ci si aspetta e che ti
fa tirar su dal letto all’improvviso:

“Non so da dove cominciare, quindi parto dalla fine. TI AMO... ”

Questa è stata la mia sveglia, un SMS mandato una mattina, ad una donna
che fino al giorno prima consideravo solo un’amica, diversa dalle altre si,

123

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0