PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il ritorno di Debra

Il telefono squillò.
Robert alzò il ricevitore: – Pronto.
– Ciao, Robert.
– Chi è?
– Robert, sono Debra!
– Io non sono Robert.
– Oh, mi scusi. – Debra riattaccò.
Il telefono squillò ancora sette volte.
– Pronto – disse Robert.
– Robert? – indugiò Debra.
– Qui non c’è nessun Robert.
– Ma Robert, che ti prende?
– ...
– Robert!
– Perché mi hai chiamato? – disse infine Robert.
– Oh, è un po’ di tempo che volevo farlo.
– È meglio che non ci parliamo.
– Ma Robert, sono due anni che non ci sentiamo.
– Beh, le cose stanno così.
– Dimmi almeno come stai?
– Bene. – Robert cominciò ad agitarsi.
– Mi sei mancato, Robert.
Robert non rispose. Il petto gli faceva male. Poi disse:
– Cosa c’è?
– Non rimango a lungo in città, Robert.
– ...
– Ho pensato che potremmo incontrarci... per un caffè magari.
– Per piacere riappendi e lasciami in pace.
– Come vuoi. Ciao!
Debra aveva riappeso.
Robert abbassò la testa e strinse il ricevitore all’orecchio. Chiuse gli occhi, aspettò, ascoltò il suo cuore e serrò gli occhi maggiormente e poi abbassò il ricevitore.

– Ti ringrazio di essere venuto – gli disse Debra.
– Sei sempre più bella – le disse Mike.
– Prendi un caffè?
– Sai che non bevo caffè, Debra.
– Oh, dimenticavo...
– Un bicchiere d’acqua mi andrebbe bene – aggiunse Mike guardandosi intorno.
Debra aprì il minibar e estrasse una bottiglietta di acqua minerale.
– Sei sicuro che non vuoi dell’altro?
– Senti Debra, perché mi hai chiamato?
– Ho voglia di fare all’amore con te, Mike.
– Ritorni dopo due anni, cerchi un motel e vuoi farti scopare?
– Mike, che ti prende?

12

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 16/02/2011 20:59
    Molto bello, bravissimo

    Suz
  • suzana Kuqi il 20/04/2009 23:10
    Povero Robert! Ma valeva la pena di sentirsi male?
    Molto bello
  • Anonimo il 20/04/2009 19:55
    Favoloso... mi ha preso veramente... strepitoso...
  • Anonimo il 20/04/2009 19:27
    Che bella personcina questa Debra!!. magari esistesse, io di certo non le direi di no... se uno sa che vuol fare solo quello, perchè non farlo??...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0