accedi   |   crea nuovo account

Un'Amica Speciale

C’era una volta un uccellino di nome Angie che era talmente piccolo da non riuscire ancora a volare.
Per la maggior parte della giornata se ne stava tutto solo nel nido che, con tanta accuratezza gli avevano preparato la sua mamma e il suo papà, sempre in volo alla ricerca del cibo di cui Angie aveva bisogno per crescere.
Divenuta grande, Angie disse ai suoi genitori che era arrivato il momento per lei di imparare a volare, anche perché si era scocciata di guardare, da quel piccolo nido posto su di un albero, sempre e solo gli altri spiegarsi nell’immensità del cielo!
I genitori di Angie, stando sempre in giro a procacciarsi il cibo, erano molto preoccupati per la loro figlia… la quale nel cimentarsi da sola nei vari tentativi di volo, si sarebbe certamente potuta far male.
Loro poi, per mancanza di tempo, non sapevano come fare ad insegnarle l’arte del volo…
Un giorno Angie, mentre la sua mamma e il suo papà non c’erano, provò da sola a volare e durante l’esperimento, fece amicizia con Clara, un gabbiano buono, grande ed esperto di volo che agganciò Angie sulla sua ala mentre stava per cadere.
Per un bel po’ Angie volò sull’ala di Clara e giorno dopo giorno, dopo aver ben bene appreso l’arte del volo, , Angie imparò finalmente a volare!
Mamma Terry e papà Jhon, quando videro volare Angie scoppiarono in lacrime dalla gioia…perché finalmente anche lei sapeva volare!
Clara ed Angie diventarono amiche fino al punto di non poter fare a meno l’una dell’altra.
Il Gabbiano a cui Angie si era affezionata era una meravigliosa Stella del Cielo…e poichè lassù servivano delle stelle speciali come Clara, capaci con la loro luce di illuminare tutto il mondo intero, Clara decise di accettare l’incarico datogli dal Capo di tutte le stelle del firmamento.
Certo Angie, all’inizio si sentì tanto sola da non voler più fare amicizia con nessuno, ma poi si rese conto di essere molto fortunata ad aver incontrato una amica speciale come Clara.
E anche se poteva solo vederla alzando gli occhi al cielo, ormai Clara ce l’aveva in un posto da cui nessuno poteva portarla via perché ormai quel prezioso Gabbiano faceva parte del suo Cuore.
Fu cosi che Angie si rese conto che la dipartita di una persona cara non può portarti via il bene che ti ha voluto e ciò che quella persona ti ha insegnato.
Per questo Angie, un volta divenuta grande decise di fare con gli altri uccellini quello che Clara aveva fatto per lei: le aveva insegnato a Volare!

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • silvia ragazzoni il 25/04/2011 20:24
    bellissimo e dolce racconto... brava Angela!
  • Anonimo il 24/02/2010 01:01
    Ti faccio i miei complimenti per aver espresso una dipartita come un'esperienza di Luce e di Volo e di Insegnamento!!!
  • Anonimo il 20/10/2009 23:19
    Veramente.. DOLCE E BELLA...
  • nemo numan il 04/05/2009 18:09
    bellissima
  • Angela Pia Fuscaldi il 21/04/2009 20:11
    Grazie Albero... sei il primo ad averla letta!
    e sono contenta che ti sia piaciuta... sai questa poesia è nata per raccontare ai bambini la dipartita di una persona cara...
  • Alberto Veronese il 21/04/2009 08:42
    racconto fiabesco, leggero, delicato. piaciuto. complimenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0