accedi   |   crea nuovo account

A mio figlio

Caro Figlio,
voglio raccontarti della vita e dell'amore. Adesso io e te siamo molto lontani, ma questo non mi impedisce di essere tua madre. Spero ascolterai i piccoli consigli di una povera donna sola., che prova per te un amore sconfinato e puro. È vero, non sono mai stata impeccabile, ma ho visto tanto e vissuto abbastanza per poter parlare.
La vita è uno scherzo, la vita è un gioco; può esserti inflitta, regalata, negata, ma nessuno può nasconderne la bellezza dell'imprevedibilità. Non decidi dove, come e quando nascere, ma qualcuno o ha già deciso per te. Puoi solo accettare le scelte che prima di te hanno fatto i tuoi genitori. Tu invece sei sempre stato diverso, hai deciso tu quando arrivare, io non avevo deciso di averti. Sei arrivato all'improvviso, in una giornata di ottobre, quando ho scoperto che c'eri anche tu con me. Ti sentivo, anche se eri solo una piccola accozzaglia di cellule. C'eri e hai cambiato la mia vita. Era dolce toccarmi il ventre e sapere che ti stavo accarezzando. Sentivi le mie carezze? forse eri ancora troppo piccolo... no, eri solo un'accozzaglia di cellule...
La mia vita era cambiata. Irrimediabilmente. Cosa ne sarebbe stato adesso? A tuo padre non dissi nulla, il nostro amore era già concluso da tempo. Eravamo soli io e te. Cambiare la mia vita compiuta ed avviata per una che deve ancora compiersi, che non ha mai visto la luce del giorno. Avrei dovuto infliggerti la vita? Dolce amore mio, quante cose da vedere! i tuoi primi passi, il primo giorno di scuola, il motorino, il cinema con gli amici, una ragazza che ti ruba il cuore, i sogni, il successo, le delusioni, i pianti e le risa, i compleanni, le feste di diploma... e tanto altro.
Ecco cos'è la vita, un susseguirsi di emozioni, un'altalena di sensazioni, montagne russe di sentimenti e alla fine il buio. Stop. Fine. Definire la vita in poche parole mi risulta più difficile di quanto credessi...
Ti amo piccolo mio, ti amo totalmente, anche se non ho saputo dimostrartelo. Vivo per te, rincorrendo il tuo pensiero. Ti ho amato sin dall'inizio, anche se non ti conoscevo, anche se non sapevo neanche che faccia avresti avuto. Saresti stato simile a me? questi interrogativi frullavano nella mia testa, ma io sapevo solo di amarti, irrimediabilmente. L'amore... cos'è l'amore? è il sentimento che li ingloba tutti figlio mio, anche l'odio. Amore è passione, dedizione, affetto, stima, lacrime ed incertezze, abbracci e risa. Avevo già voglia di abbracciarti e tu non eri più grande di un'unghia. Un amore senza razionalità... si perchè altrimenti non sarebbe stato amore. Quando ami non ragioni e non sai neanche perchè lo fai. Ti limiti ad amare, se di limitazione si può parlare. Vivi della persona che ami, la rincorri con il cuore finchè vivi, anche se non c'è più. Ed è così per me che ti amo, anche se non sei più con me. Ti amerò sempre allo stesso modo, perchè sei diverso, perchè hai deciso tu di esserci, perchè mi hai sorpresa con la tua presenza.
Perdonami figlio mio, perdonami perchè non sono stata una buona madre. Dicevo di amarti, invece non l'ho fatto, Ho avuto paura, ma non per me, solo per te. Cosa avrei potuto darti? non avevo nulla a parte me stessa. Non avevo una casa, degli abiti con cui vestirti e del cibo da darti e del mio solo amore non potevi di certo vivere. Perdonami amore mio... ho pianto disperatamente, ho pianto fino a non avere più lacrime. Volevo darti una vita ed un amore perfetto e sapevo che non avrei potuto farlo. Non volevo farti soffrire.
Perdonami se ad accoglierti non hai trovato il mio abbraccio, ma il freddo ferro di un chirurgo che ti ha strappato via da me. Perdonami amore mio, perdonami se volevo parlarti della vita e dell'amore, io che te li ho saputi solo negare.

 

1
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 09/05/2014 04:42
    apprezzato... complimenti.

7 commenti:

  • Gaspare Serra il 08/05/2011 19:24
    Piacevole e sentita lettura...
  • Anonimo il 19/01/2011 16:45
    Sei coraggiosa, non è facile raccontare un evento così devastante da cambiare la vita per sempre...
    Lylly
  • Antonio rea il 15/12/2009 11:07
    Forte struggente intenso racconto!! .. Forse si può amare anche così!!
  • Alberto Veronese il 27/04/2009 08:50
    molto sentita... ciao.
  • Anonimo il 25/04/2009 16:49
    Evitabile.
  • Manuela Terzo il 25/04/2009 09:12
    grazie V... grazie tante, i tuoi commenti mi fanno sempre un gran piacere! a presto
    M
  • Vincenzo Capitanucci il 25/04/2009 05:52
    Bellissimo struggente doloroso... Manuela... l'Amore non è razionalità... anche se ha volte ragiona molto... è sempre infinito Amore... e deve prendere dolorose ponderate decisioni... che sul momento sembravano le migliori... e nessuno può dire con sicurezza assoluta quale era la migliore...
    quando un'anima deve nascere... nasce...
    un abbraccio forte...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0