accedi   |   crea nuovo account

E mi ritrovo..

.. E mi ritrovo donna che piange lacrime rumorose.. lacrime da bambina..
Quel che di me ami, il mio esser tutto un po.. il mio saperti amare con passione di donna.. il mio saperti coccolare con dolcezza da bambina.. il mio offrirmi a te senza pudori o riserve.. il mio girare gli occhi quando sento il tuo sguardo su di me..
.. E mi ritrovo a ripercorrere, ora donna, strade che correvo non conoscendoti.. bambina..
cerco quel posto che tanto ho amato.. quel posto magico che mi ha cresciuta..
li seduta a pensarti, a pensare di portarti con me..
.. E mi ritrovo donna, seduta su quella tomba che tante lacrime di figlia bambina ha raccolto.. mi ritrovo li a chiedere un aiuto.. a piangere un dolore che non posso sopportare.. parlo ad alta voce come se lei potesse sentirmi.. pregando che possa farlo..
.. E mi ritrovo donna che con l'ingenuità di una bambina aspetta il tuo ritorno..

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • antonio castaldo il 22/05/2009 05:43
    certi avvenimenti... a volte... sconguassano l'anima... così... un po alla volta
    si riprende il cammino... stentando e... condivivendo lo stesso... chiedendosi
    "ci sarà mai normalità?"... brutta domanda... lo so. kiss.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0