PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

solo un attimo

guardami, non ti voltare... coraggio affronta i miei occhi! cosa vedi? no, non è come pensi... non sono qui per trascinarti via in un mondo che non ti appartiene! è con te che sto parlando, sì con te che fumi una sigaretta appoggiato al vetro di un bar, te siedi ad una panchina nei giardini del centro, te che leggi un libro sdraiato sul sedile posteriore della tua macchina, te che sosti in un angolo del marciapiede parlando al cellulare!
perchè non mi guardi? perchè giri la testa fingendo di non sentirmi? io sono qui, da sola, con le mie sofferenze e le mie paure e aspetto che tu possa affrontare il terrore del mio sguardo, che possa riuscire a sostenere lo sguardo di due occhi che dentro di loro mostrano la distruzione di una vita, le macerie dell'amore che è apparso e poi scomparso dalla loro luce!
è per questo che non riesci a sostenerlo? non sei il primo sai? nessuno mi ha mai guardata così, e nessuno sarà mai in grado di farlo.
ma in fondo cosa chiedo io? cosa ti chiedo? semplicemente di essere l'ultimo di una lunga serie di uomini che mi ha guardato per un solo istante e poi ha dovuto abbassare lo sguardo guardandomi andare via, fuggir via in una macchina che sfreccia e non tornerà! cosa ti chiedo? ti sto chiedendo solo un attimo!

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • elio roberto rinaldi il 15/07/2009 23:14
    bene
  • Roberta Berardi il 01/06/2009 20:30
    L'ho scritto molto tempo fa... era una scrittura molto immatura, in cui quasi non mi riconosco più. Grazie comunque del commento positivo
  • Fabrizio Carollo il 01/06/2009 20:27
    Romantico e malinconico. Sai entrare nel cuore del lettore.
  • Ivan Benassi il 29/07/2007 19:33
    Ho notato che molti non commentano l'opera ma tentano di entrare in contatto, non trattano il racconto, ma spiano il diario. Scrivere é libertà, commentare uno scritto non deve limitare questa libertà, ma condividerla. Ciao.
    PS. Il racconto é originale e scritto bene.
  • carmela arpino il 17/06/2007 16:53
    disillusa ma non vinta... hai capito che l' amore può far male ma è il più irrinunciabile dei sogni..
  • Maurizio Triolo il 06/12/2006 20:14
    Buona l'espressione di quelle emozioni che alla tua età sono molto frequenti... ma forse non sarebbe meglio affrontare le situazioni di petto e senza paura? Sei perdonata la tua età ti permette questo e altro e poi a 15 anni è tutto risolvibile... ciao Roberta.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0