PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sintassi della mai compiuta ricerca umana.

Necessità, la necessità di condividere la propria esistenza con altri individui, il mondo interiore che tenta di valicare l'argine, l'argine invalicabile. L'Io non si rassegna alla solitudine, lotta fiero e selvaggio, instancabile, tenta la scalata. Due i possibili appigli: il solido Amico ed il passionale Amore, simile natura dissimile sostanza. l'Io deve scegliere bene ove pogiarsi, entrambi potrebbero rivelarsi infidi; tempo però di agire. Compiuto il primo passo, Amico, scelto con cura, è forte, concreto, regge maestoso. Metà percorso, l'Io percepisce l'essenza della vita ma non riesce a comprenderla appieno, aspettando Amore.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • ANGELA VERARD0 il 15/07/2009 12:41
    la nostra essenza è completa, ma non può esprimersi senza una scambio. Bella.
  • Cinzia Gargiulo il 11/07/2009 15:34
    La definirei una riflessione filosofica... L'Io per realizzarsi pienamente ha bisogno di un "Tu"con cui confrontarsi.
    Bravo!
    Ciao...
  • Anonimo il 08/07/2009 01:05
    ben scritto interessante per contenuto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0