PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Religio

La speranza nutre la nostra carne, la speranza nutre la nostra mente, la speranza nutre la nostra anima.
Giorni si susseguono nella loro folle mediocrità, necessito di credere in qualcosa che valichi la banale apparenza, necessitiamo di credere in qualcosa che valichi la banale apparenza, altrimenti soffocherei nella vuota quotidianità, altrimenti soffocheremo nella vuota quotidianità. La primordiale umana ricerca del trascendente caratterizza l'uomo, l'uomo che non si vuole rassegnare alla cruda realtà, l'uomo che non si può rassegnare alla bestiale realtà. L'uomo, dissimile alla bestia, l'uomo, simile alla bestia, l'uomo che vuole prevalere sull'altro uomo, l'uomo che vuole il potere, l'uomo che ha bisogno del potere. L'affascinante ricerca è stata strumentalizzata, le nostre necessità utilizzate per controllarci, nasce la subdola religione, strumento di potere. Credono di poterci ridurre ad una masse inerme ed ammaestrata, ma l'uomo non si rinchiude in una gabbia, l'uomo non conosce prigionia, la sua mente navigherà libera nonostante tutto, nonostante le imposizioni, nonostante le umiliazioni; sono libero per natura, siamo liberi per natura.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Alessio Infantino il 11/07/2009 10:19
    La libertà non esiste come concetto assoluto, utopia, ci saranno sempre delle mura che ci rinchiudono, lodevole però il tentativo di sgretolare le più vicine e asfissianti, avvicinandosi al meno in parte all'ideale di liberi per natura.
  • Umberto Briacco il 11/07/2009 01:40
    Siamo costretti per natura. La libertà non esiste come concetto assoluto esiste solo in relazione ai limiti che tutto ci impone. Che ci si senta liberi perchè non si vedono le pareti che ci richiudono non è liberta, è astigmatismo. Saluti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0