accedi   |   crea nuovo account

Panta rei

Tutto scorre, panta rei; gli attimi si susseguono incessanti: uno, due, tre, quattro.. Non conosce sosta il tempo, non conosce fine il tempo, ancora uno, due, tre, quattro.. La materia è suscettibile allo scorrere dei secondi, la carne si logora, uno, due, tre, quattro.. Non creazione, non distruzione, ma trasformazione; l'attimo muta, non crea, non distrugge. Uno, due, tre quattro.. Non esiste fine, non esiste conclusione; nasciamo, uno, cresciamo, due, muoriamo, tre, rinasciamo, quattro..

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 16/07/2011 20:16
    Ma sei sicuro?
    Sinceramente non trovo spunti per rilanciare il discorso.
  • Simone Suzzi il 11/10/2009 15:17
    già

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0