PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Per deduzione

Infestazioni, fantasmi, apparizioni... che peccato che queste cose non siano vere! Vere oltre ogni ragionevole dubbio. Vere, certificate come tali! Sarebbe davvero bello se lo fossero. Per deduzione saremmo certi della vita futura, che ci attende oltre la morte, e potremmo anche avere una certa rassicurazione che Dio esista. Purtroppo tanti mettono in dubbio queste cose, quindi vuol dire che non sono oggettivamente vere. Non è come il calore della fiamma o il freddo del ghiaccio. Sono cose opinabili. Quindi non sono certe. Allora possiamo pensare che noi, dopo morti, siamo come quel pollo che giace nel congelatore. Solo che lui era un animale poco evoluto e non gli era concesso nemmeno di poter fare queste considerazioni. Quello che fa la differenza, tra noi e lui, da vivi è il nostro sofisticato intelletto. Da morti, non c'è nessuna differenza. Che lo vogliamo o no.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anonimo il 21/10/2009 21:45
    Diciamo che ciò che può rimanere di noi, a differenza del pollo, sono gli scritti che raccolgono i nostri pensieri e la testimonianza della nostra vita e poi anche quanto, tramite il nostro intelletto, siamo riusciti a creare (ad es. arte primitiva ed evoluta...) Grazie per i tuoi gentili commenti. Buona poesia
    Giovanna
  • Fiscanto. il 21/10/2009 10:53
    siamo arrivati da vie diverse, caro Cristiano.
  • Cristiano Stella il 21/10/2009 07:54
    carus fischettum è verità pura.. direi matematica quello che hai scritto... ma ti ricordo che prima di te a questo concetto c'aveva pensato niente di meno che totò
  • Fiscanto. il 21/10/2009 00:58
    Carissimo Ugo, Il suo complimento è molto gradito ed apprezzato. GRAZIE
  • Anonimo il 20/10/2009 21:08
    Secondo me la matematica non è un'opinione, tutto il resto è discutibile, non per dire "è vero" oppure "è falso"ma semplicemente per dialogare e conoscere altre opinioni oltre alla nostra!! Semplicemente..
    Un bacio
    Dani
  • Anonimo il 20/10/2009 20:21
    Mettere in dubbio qualcosa, non significa però che questa cosa non sia vera. Certo è più facile dedurlo con le cose che possiamo toccare, sentirle al tatto o vederle con i nostri occhi, ma in quello è capace anche il pollo.. da vivo, ovviamente.
    Rimane quel ragionevole dubbio, ad esempio, levami una curiosità, tu che ti definisci praticamente ateo, come mai scrivi Dio con la lettera maiuscola, dal momento che non ne riconosci l'esistenza?
    Cos', tra esseri umani, come dici tu, per sentirsi vivi.
  • Ugo Mastrogiovanni il 20/10/2009 17:38
    Non entro nel merito della teoria espressa, dico solamente che ogni deduzione è discutibile e, tra queste, l'unica certa è la bravura di Fiscanto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0