username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Giudicatemi dai risultati

Si dice nel mio paese che mastro Giacomo aveva mandato i suoi manovali a salire sull'impalcatura già pronta, per terminare il lavoro che lui aveva cominciato il giorno prima. Mentre gli altri contavano le cucchiare e preparavano la malta, Nino di mastro Giacomo, suo figlio detto il mezza-cucchiara, montò con un balzo sulla prima scala del ponteggio e salì al primo piano, ritirando la scala prima che un manovale potesse impegnarla. E mentre gli altri manovali, borbottando per lo scherzo subito, si arrampicavano alla meno peggio sui tubi-innocenti per raggiungere la seconda scala, Nino erà già al terzo piano e tirava su la seconda scala. Qualche manovale desistette, qualcun altro continuò ad arrampicarsi pericolosamente, sperando che lo scherzo finisse. Invece Nino saliva e tirava su, accumulando vantaggio su vantaggio, fino ad arrivare in cima. Mastro Giacomo arrivò dopo un po' e trovò i suoi uomini cupi e mortificati. Infatti erano stati improduttivi sino ad allora. Si rivolse a Nino. "Sei un delinquente" gli gridò dal basso. "Giudicatemi dai risultati" rispose Nino, interrompendo il sorseggio di una bottiglia di birra e portando alla massima altezza le mani a palme in giù, a segnalare che aveva raggiunto il più alto punto raggiungibile, mentre con il corpo copriva l'evidenza del lavoro non fatto.

 

0
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Carmine Impagnatiello il 12/03/2015 15:05
    Bastava impedirgli di scendere... lo aspettavano le mazziate. Tutta aria e tuppè ma sustanza nun ce n'è...

5 commenti:

  • luigi castiello il 22/08/2010 01:20
    bello, scritto molto bene ì
  • Nicola Saracino il 03/11/2009 14:07
    Caro Giuseppe, direi 'dannosi' oltre che vuoti ed inutili. Dannosi per quelli che devono restare a guardare e per la società nel suo complesso, che a volte purtroppo favorisce questo tipo di scalate. N
  • Giuseppe ABBAMONTE il 03/11/2009 13:44
    Un modo davvero originale e gradevole per descrivere coloro che mettono in evidenza i risultati raggiunti, spesso vuoti ed inutili, mentre coprono il lavoro, quello si' necessario, mai svolto.
    C'è tanta verità (e un po' di amarezza) in questo breve e piacevole racconto.
    Ciao
    Giuseppe
  • Nicola Saracino il 28/10/2009 14:39
    Ugo, umile lettore d'eccezione. N
  • Ugo Mastrogiovanni il 28/10/2009 14:31
    La voto con 5 stelle perché sei stato fenomenale.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0